/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | giovedì 08 marzo 2018, 16:25

Treni: l’Assessore Berrino ai pendolari “I disagi per gelicidio sono imputabili a gap infrastrutturale, non a contratto di servizio”

"Tirare in ballo il contratto di servizio con Trenitalia per denunciare i disagi dovuti all’ondata di gelo che si è abbattuta sul Nord Italia e sulla Liguria è assolutamente fuorviante e pretestuoso”.

Treni: l’Assessore Berrino ai pendolari “I disagi per gelicidio sono imputabili a gap infrastrutturale, non a contratto di servizio”

“I disagi dovuti al gelicidio e alla neve che si sono registrati la scorsa settimana sono imputabili esclusivamente ad alcuni gap infrastrutturali della rete ferroviaria. Con il presidente Toti abbiamo seguito costantemente la situazione di emergenza: personalmente ho monitorato le condizioni delle linee dalla centrale operativa di Genova Trasta lo scorso venerdì. Tirare in ballo il contratto di servizio con Trenitalia per denunciare i disagi dovuti all’ondata di gelo che si è abbattuta sul Nord Italia e sulla Liguria è assolutamente fuorviante e pretestuoso”.

Lo ha detto l’Assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino rispondendo alla nota diffusa a nome del Comitato Pendolari Levante Ligure, WWF-Italia-Liguria, Comitato Pendolari Valle Stura ed Orba e Comitato Pendolari Savona-Genova. “Come ho già detto – osserva l’assessore Berrino - col nuovo contratto di servizio, Trenitalia si è impegnata a un rinnovo consistente del materiale rotabile, come non accadeva da decenni in Liguria, e a investimenti per 600 milioni di euro. La sottoscrizione del nuovo contratto è il frutto di un lungo lavoro di dialogo con Trenitalia, nel pieno interesse dei liguri e porta risultati che da anni i cittadini aspettavano. Nessuno ha la bacchetta magica per risolvere i problemi e mai è stato dichiarato che, in un colpo solo, potessero essere cancellati possibili disagi in caso di situazioni emergenziali come quelle verificatesi la scorsa settimana. Quel che ribadisco è che, al contrario di tanti ‘signor No’, noi lavoriamo per efficientare il servizio ferroviario regionale con atti concreti e, dopo anni di assoluto stallo, da quando ci siamo insediati alla guida della Regione possiamo dire con certezza di aver ottenuto importanti risultati”.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore