ATTUALITÀ
martedì 06 marzo 2018, 20:50

Sanremo: grande partecipazione al Teatro dell'Opera del Casinò per Magdi Cristiano Allam

Prossimo appuntamento l'8 marzo alle 16.30 in collaborazione con la Fidapa e lo Zonta: “Festa della Donna al Teatro dell’Opera”

Sanremo: grande partecipazione al Teatro dell'Opera del Casinò per Magdi Cristiano Allam

Il Teatro dell'Opera del Casinò di Sanremo era gremito questo pomeriggio per Magdi Cristiano Allam. E' stata presentata la sua ultima fatica letteraria “Il Corano senza veli” (McA editore).

Scrive Magdi Cristiano Allam: “Ciò che ha ispirato il mio percorso spirituale e umano sin da piccolo è il fascino della verità e la passione per la libertà. Il fatto che sia nato musulmano, da genitori musulmani, in un Paese arabo a maggioranza islamica, ma che al tempo stesso ho studiato e vissuto in un microcosmo italiano e cattolico, mi ha sollecitato sin da piccolo a ricercare la verità, a pormi la domanda quale delle due religioni, delle due culture e delle due civiltà corrispondesse alla verità. E’ fondamentale sottolineare che la domanda e la risposta sulla verità nascono e poggiano nell’incontro con delle persone speciali, degli autentici testimoni di fede che mi hanno affascinato. Nel caso dell’Islam è stata mia madre, una donna straordinaria che scelse di donare tutta se stessa per consentirmi di avere una migliore qualità d’istruzione e un più elevato tenore di vita, a coltivare in me il fascino dell’Islam dal momento che lei s’ispirava a quella religione e in essa trovava il conforto per dare un senso a un’esistenza fatta di sacrifici e talvolta di umiliazioni. Così come furono degli autentici testimoni cristiani, suore comboniane e sacerdoti salesiani, a nutrire in me il fascino di Gesù Cristo nel loro tendere quotidiano a rivivificarlo attraverso la predicazione della sua verità, affermando con l’esempio dei valori non negoziabili, perseguendo tramite le opere buone il traguardo del bene comune”.

Magdi Cristiano Allam (Il Cairo, 22 aprile 1952), è un giornalista, politico e scrittore egiziano naturalizzato italiano. Si è convertito al cristianesimo nel 2008 con il battesimo ricevuto da Papa Benedetto XVI. È stato vicedirettore del "Corriere della Sera" dal 2003 al 2008. Oggi è editorialista del quotidiano "Il Giornale". Autori di vari saggi di successo fra cui i bestseller: Viva Israele (Mondadori 2008) e Islam. Siamo in guerra (Magic Press 2015).

Il prossimo appuntamento è per giovedì 8, al teatro dell’Opera alle 16.30 in collaborazione con la Fidapa e lo Zonta: “Festa della Donna al Teatro dell’Opera” Margherita Oggero presenterà il libro “Non fa niente” (Einaudi) e Laura Boella presenterà l'opera letteraria "Empatie” (Raffaello Cortina editore). Parteciperà anche il gruppo Penelope. Inoltre, si terrà la premiazione del concorso fotografico: “Le donne si raccontano”, le cui foto sono esposte nel foyer di Porta Teatro.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
SU