ATTUALITÀ
sabato 03 marzo 2018, 16:19

Aspettando Villa Ormond in Fiore da lunedì 5 marzo incontri con Simonetta Chiarugi, Carlo Pagani e Daniela Lauria e show cooking con Federico Lanteri, Cinzia Chiappori e Manuel Marchetta

Sanremo è conosciuta in ogni parte del mondo non soltanto per il Festival ed il Casinò, ma anche per i suoi giardini lussureggianti, le aiuole dai mille colori con numerose piante tropicali, che crescono rigogliose nei parchi cittadini. Sanremo è riconosciuta come la Città dei Fiori anche perché importanti personaggi del mondo della cultura, della scienza e dell'industria hanno soggiornato a Sanremo, rimanendo colpiti dal profumo intenso dei giardini. La manifestazione Villa Ormond in Fiore, coordinata dalla Fondazione Villa Ormond Events, si inserisce in questo interessante filone di promozione della città, proponendo a partire dal prossimo lunedì una intera settimana di iniziative di intrattenimento e di divertimento rivolte non soltanto ai visitatori e turisti, ma anche ai residenti. Il culmine sarà come sempre rappresentato dal Corso Fiorito e dal Concorso floreale giunto alla V edizione nazionale e da quest’anno diventato internazionale abbinato a Floranga, la mostra promossa dai giovani agricoltori di Confagricoltura. Per i primi tre giorni, da lunedì 5 a mercoledì 7 dicembre, insieme con il Garden Club Filantea di Sanremo e la sua instancabile presidente, Maria Silvana Sicari, l’Associazione Ristoranti della Tavolozza proporrà un programma di discussione e approfondimento intrecciato con l’idea di presentare i fiori valorizzandone l’aspetto gastronomico. Può sembrare strano parlare di mangiare i fiori, ma lo facciamo più spesso di quanto non crediamo, a volte in modo esplicito, come i fiori di zucca, altre volte senza coglierne la caratteristica di fiore, pensiamo ai carciofi o ai cavolfiori. La sfida raccolta da tre cuochi bravissimi come Cinzia Chiappori, Federico Lanteri e Manuel Marchetta è quella di spiegare come i fiori, in questo caso quelli coltivati e prodotti dall’azienda Ravera Bio di Albenga, possano essere utilizzati come ingredienti delle preparazioni e non come semplici elementi di abbellimento della presentazione del piatto. Tre show cooking originali che porteranno i partecipanti a provare sensazioni sconosciute con preparazioni diverse dal solito, ricche di profumi, sapori e colori. Piatti che inoltre ci faranno molo bene perché -come sosteneva Libereso Guglielmi - contengono vitamine ed elementi nutritivi essenziali ed in alcuni casi hanno anche proprietà curative.

Ecco il programma della tre giorni di “Aspettando Villa Ormond in Fiore”

Lunedì 5 marzo

ore 16: l'incantevole mondo dell'illustrazione botanica a cura dell'acquarellista e scrittrice Simonetta Chiarugi

ore 18: Fiori nel Piatto, show cooking dello chef Federico Lanteri, ristorante “Torrione” di Vallecrosia conduce il giornalista Roberto Pisani

Martedì 6 marzo

ore 16: il giardino e la fotografia a cura del maestro giardiniere Carlo Pagani e del fotografo Daniele Cavadini

ore 18: Fiori nel Piatto, show cooking dello chef Cinzia Chiappori, 'Osteria del Tempo Stretto' di Albenga conduce il giornalista Stefano Pezzini de La Stampa

Mercoledì 7 marzo

ore 16: le latte d'olio raccontano l'Italia a cura della storica dell'arte Daniela Lauria

ore 18: show cooking dello chef Manuela Marchetta, ristorante 'Mimosa' di Sanremo  

Claudio Porchia

Ti potrebbero interessare anche:
SU