/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 24 febbraio 2018, 13:45

Sanremo: è fuori pericolo la donna colpita da meningite, intanto somministrata la profilassi dall'Asl

La donna è fuori pericolo di vita e in serata verrà sciolta la prognosi. Circa 30 le persone che si sono presentate all'ambulatorio di via Fiume e che hanno ricevuto la profilassi necessaria.

Sanremo: è fuori pericolo la donna colpita da meningite, intanto somministrata la profilassi dall'Asl

E’ fuori pericolo e sta già molto meglio la donna di 63 anni che, ieri è stata ricoverata nel reparto di malattie infettive dell’ospedale ‘Borea’ di Sanremo, dove ieri si era presentata con febbre alta e sintomi che hanno fatto sospettare un caso, poi confermato in meningite meningococcica.

La donna sta molto meglio, come confermato al nostro giornale dalla Dott.ssa Chiara Dentone (Primario facente funzione delle Malattie infettive. Da questa mattina è senza febbre ed è decisamente più vigile. Ovviamente rimarrà ricoverata in isolamento all’ospedale per almeno una decina di giorni, durante i quali seguirà la terapia antibiotica prevista. Ma, entro la serata verrà sciolta la prognosi e, comune, non è più in pericolo di vita.

Intanto, entro le 13 di oggi, si sono già presentate circa 30 persone, nell’ambulatorio Asl di via Fiume a Sanremo, dove era presente il Dottor Marco Mela, direttore dell’Igiene pubblica dell’Asl 1 Imperiese. Si sono presentati circa 10 tra familiari, colleghi e conoscenti della donna che sono entrati in contatto con lei negli ultimi giorni. Altre 20 persone che hanno raccolto l’appello dell’Asl, erano spettatori che domenica scorsa (18 febbraio) hanno assistito allo spettacolo delle 16.45 del film ‘Cinquanta sfumature di rosso’ alla Sala A (l'unica presa in considerazione) del cinema Centrale di Sanremo.

A tutti è stata somministrata la dovuta profilassi che, per i maggiorenni consiste in un’unica compressa antibiotica e, per i minorenni, in 4 pasticche, da assumere (due al giorno per due giorni). Il Dottor Mela ha confermato che la somministrazione per chi era al cinema è stata decisa a scopo precauzionale, visto che è molto rara una eventuale trasmissione della malattia, in un ambiente così ampio.

L’Asl conferma che le persone entrate in contatto con la donna e che hanno ricevuto la profilassi non rischiano nulla, visto che gli antibiotici sono efficaci al 100%. Come si contrae la meningite meningococcica? Il Meningococco  è presente nella faringe di molte persone e, per motivazioni non note può portare la patologia mutando improvvisamente e diventando aggressivo per l’ospite e contagioso per gli altri. Importante è la tempestività di intervento e di profilassi per chi è stato in contatto con il ‘portatore’ in ambiente chiuso per un certo numero di ore.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium