/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | venerdì 23 febbraio 2018, 16:01

Ventimiglia: il Presidente della Regione a sostegno della candidatura di Giorgio Mulè (Foto e Video)

“Questo non un ‘modello Toti’, ma un modello di buon senso che applichiamo in tutta Italia. Una coalizione compatta e coesa con un programma concordato e condiviso da tutti, per tornare a governare questo paese che ne ha tanto bisogno".

Il Presidente della Regione, Giovanni Toti, ha fatto visita oggi a Ventimiglia e, più tardi sarà anche a Dolceacqua, per sostenere la candidatura di Giorgio Mulè alle prossime elezioni Politiche del 4 marzo, per Forza Italia.

A Toti è stato chiesto se, a livello nazionale, il Presidente Berlusconi ha utilizzato il ‘Modello Toti’ che ha consentito di vincere al centro-destra in Regione ed in alcuni importanti comuni della Liguria: “Questo non un ‘modello Toti’, ma un modello di buon senso che applichiamo in tutta Italia. Una coalizione compatta e coesa con un programma concordato e condiviso da tutti, per tornare a governare questo paese che ne ha tanto bisogno. Oggi siamo impegnati per il candidato Giorgio Mulè e per gli altri che sono nelle circoscrizioni proporzionali. Lavoriamo per dare un governo agli italiani e di tutto il resto ne parleremo dopo il 5 marzo”.

E in relazione alle prossime consultazioni Amministrative? “Dopo le elezioni saremo qui per discutere le migliori occasioni per tornare a vincere nel ponente dopo aver conquistato il resto della regione. Lo faremo secondo i nostri standard e con i criteri che abbiamo sempre usato, ovvero il dialogo, l’inclusione, il gioco di squadra ed il convincimento insieme a tutti gli amici della coalizione”.

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore