/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 23 febbraio 2018, 07:51

Alle porte il freddo che arriva dall'Est: intanto neve su Triora e sulle strade che portano al Nord

Le temperature caleranno bruscamente da domenica. Previste nevicate in montagna con probabili sconfinamenti sulla costa. Il freddo intenso andrà avanti almeno fino a giovedì.

Alle porte il freddo che arriva dall'Est: intanto neve su Triora e sulle strade che portano al Nord

E’ alle porte il ‘weekend gelido’ che attende quasi tutta Italia e, ovviamente, anche la nostra provincia. Le temperature polari dovrebbero raggiungere l’imperiese da domenica pomeriggio, con bruschi cali della colonnina di mercurio che, questa mattina è ancora in linea con le medie stagionali, in particolare sulla costa.

Nell’entroterra sono scesi i primi fiocchi di neve. A Ville San Pietro, dove ieri sera si era sviluppato un piccolo incendio boschivo, sono anche servite a dare una mano allo spegnimento delle fiamme. Un piccolo strato di neve anche su Triora, Monesi, Verdeggia e su diverse località dell’entroterra ma sta nevicando anche sulle strade che portano al Nord.

Nevica più intensamente sulla Statale 20 del Colle di Tenda (ricordiamo che il tunnel sarà chiuso tra le 21 e le 6 fino al lunedì prossimo) ma neve è segnalata anche sul Colle di Nava e sulla A6 Savona-Torino, dove la precipitazione diventa piovosa dopo lo scollinamento tra Liguria e Piemonte.

Le temperature confermano una diminuzione nell’entroterra mentre, sulla costa, non sono particolarmente rigide, almeno per ora. Picco minimo, come sempre a Poggio Fearza (1.800 metri sul livello del mare, vicino a Triora) con -7. Quindi Gouta -3; Nava, Colle d’Oggia e Verdeggia -2; Triora e Passo Ghimbegna 0; Borgomaro 3; Pieve di Teco e Dolcedo 5; Rocchetta Nervina, Diano Castello ed Imperia 6. Infine Airole, Ventimiglia e Sanremo fanno segnare 8 gradi.

Sulla nostra provincia è cessato da ieri lo stato di allerta meteo nivologico ‘Giallo’, che è invece stato prolungato sul resto della regione, fino alle 12 di oggi. I venti saranno sempre forti dai quadranti settentrionali e acuiscono la sensazione di freddo. Il mare è molto mosso, a tratti agitato.

Per quanto riguarda le previsioni oggi ci attende l’esaurimento delle precipitazioni ma ancora venti forti settentrionali, fino a burrasca (60-70 km/h) in mattina, in successiva attenuazione. Freddo intenso, soprattutto nell’entroterra. Domani, il temporaneo arrivo di aria più umida in quota, determina, a partire dalle prime ore della notte, precipitazioni diffuse che potranno essere nevose nell’entroterra. Venti forti settentrionali fino a 50-60 km/h in calo a moderati nelle ore serali. Domenica probabili precipitazioni, anche nevose, con freddo intenso. Temperature rigide almeno fino a giovedì. Per quanto riguarda il cielo, dovrebbe tendere a sereno, per lunedì e martedì, con probabile nuovo peggioramento giovedì.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium