/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | 23 febbraio 2018, 10:42

Ancora freddo alla sede distaccata del Vieusseux di Imperia: oggi protesta dei ragazzi (Foto e Video)

La Provincia, in collaborazione con la dirigenza scolastica del Liceo Vieusseux e dell’IIS Ruffini, ha concordato questa misura per far fronte tempestivamente ai disagi degli alunni, causati dal drastico calo delle temperature.

Ancora freddo alla sede distaccata del Vieusseux di Imperia: oggi protesta dei ragazzi (Foto e Video)

Protesta degli studenti della sede distaccata del Liceo ‘Viesseux’ di Imperia. Dopo mesi di attesa per una soluzione definitiva al problema riscaldamento, questa mattina i giovani hanno chiesto udienza alla Provincia, dove però non c’erano Presidente e vice, fuori zona per un impegno istituzionale.

“Siamo qui a protestare, perché dall’inizio dell’anno abbiamo problemi di riscaldamento nella sede distaccata. Da mesi non abbiamo un riscaldamento adeguato, tanto che in alcune classi le temperature sono scese a 15 gradi. A dicembre sono stati installati alcuni termoconvettori ma, provocando sovraccarichi di corrente, durante le ore di lezione salta tutto e, proprio lunedì scorso abbiamo fatto una versione di greco al buio”.

I ragazzi non possono aprire le finestre perché sono pericolanti e si rischia di farle cadere di sotto. Quando le temperature sono davvero invivibili i ragazzi vanno nella sede principale però, non avendo aule, finiscono in laboratori didattici o dove i ragazzi sono a fare ginnastica, con una vera e propria sorta di pellegrinaggio.

 

“Per ora – dicono i ragazzi – non abbiamo potuto parlare con il Presidente della Provincia o il vice, ma abbiamo parlato con un responsabile tecnico. Non ci hanno potuto dare risposte concrete, ma ci hanno ascoltato e dato riferimenti diretti per avere novità a breve. Abbiamo fissato un incontro con il Presidente ed il Dirigente scolastico, per trovare una soluzione in modo da terminare l’anno in maniera decorosa. La soluzione a breve termine è quella di essere ospitati dal ‘Ruffini’, visto che loro sono in stage. Quindi ci auguriamo di trovare in due settimane una soluzione definitiva”.

Dalla provincia viene confermato che in presenza delle avverse previsioni meteo per la prossima settimana e dell’arrivo dell’ondata di gelo Burian, le classi del Liceo Vieusseux abitualmente ospitate nel plesso della Croce Bianca saranno sistemate nelle aule dell’IIS Ruffini per una quindicina di giorni.

La Provincia, in collaborazione con la dirigenza scolastica del Liceo Vieusseux e dell’IIS Ruffini, ha concordato questa misura per far fronte tempestivamente ai disagi degli alunni, causati dal drastico calo delle temperature. Il Presidente Fabio Natta commenta: "Si tratta di una soluzione di emergenza, necessariamente temporanea, resa possibile dal fatto che alcune classi dell’IIS Ruffini si trovano in questi giorni in alternanza scuola-lavoro".

La Provincia per parte sua, nell’esprimere apprezzamento per questa soluzione tampone trovata grazie all’accordo tra le scuole, si impegna a mettere in campo nei mesi a venire interventi più duraturi e permanenti, in grado di risolvere in modo definitivo le problematiche dell’edificio in questione, in particolare del suo sistema di riscaldamento>.

Andrea Gavi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium