/ POLITICA

POLITICA | mercoledì 21 febbraio 2018, 18:34

Taggia: bilancio di previsione 2018 al centro del Consiglio Comunale di martedì, Conio "Volevamo essere rapidi per avere agibilità e lavorare"

Abbiamo parlato con il sindaco di quelli che saranno alcuni degli aspetti salienti trattati nel documento economico.

Il sindaco Mario Conio

Il sindaco Mario Conio

Il mese di febbraio per Taggia si chiuderà con un consiglio comunale quasi monotematico legato all’approvazione del bilancio di previsione 2018. Da tempo la creazione del documento economico sta impegnando il sindaco Mario Conio, la sua amministrazione e gli uffici.

Con soddisfazione il primo cittadino ha affermato: “Siamo un Comune che rispetta ed in questo caso anticipa i termini di legge (Grazie ad una recente modifica l’ultimo termine è stato posticipato da fine febbraio al 31 marzo ndr). Volevamo essere rapidi per avere agibilità nel corso dell’anno e volevamo arrivare quanto prima all’approvazione per poter lavorare con quanto abbiamo programmato”.

Il bilancio preventivo pare che non riservi grosse sorprese rispetto a quanto già emerso in questi mesi. Quando si parla di ripartizione economica e programmazione finanziaria, sono in molti a temere tagli. “Abbiamo mantenuto lo stesso livello del passato. - spiega il sindaco - Non ci sono stati aumenti sulle imposte. E’ la cosa più importante per i cittadini”. 

Nonostante le rassicurazioni del sindaco, bisognerà attendere un po' per vedere come se la caveranno tre settori chiave: manifestazioni, cultura e sport. Tre deleghe, un assessore e due consiglieri comunali, per un ambito comune, uno dei capi saldi di questa amministrazione comunale: turismo&manifestazioni. Ufficialmente tre capitoli di spesa distinti che nella realtà si traducono in unica voce, con una diversa ripartizione delle somme a disposizione, bloccando qualche progetto nel cassetto. Rimane tuttavia prematuro parlare di malcontento tra le fila della maggioranza. 

Per il 2018 che cosa si dovranno aspettare gli abitanti di Taggia? “Punteremo molto sul rifacimento del viale delle Palme. - ricorda il sindaco Mario Conio - Importanti anche gli interventi per il patrimonio pubblico, a partire dalla riqualificazione delle aree verdi la cui gestione per la manutenzione del verde cittadino sarà presto assegnata. In altre parole punteremo sul decoro”. Da tempo la cittadinanza chiede di conoscere come l'amministrazione comunale intenda intervenire, in particolare per ripristinare le palme decimate dal punteruolo rosso ma non solo. Infatti, il nuovo appalto di gestione interverrà anche su alcune aree critiche su Arma di Taggia, certo ma non solo. Sotto la lente di ingrandimento troviamo tutta la vegetazione a lato della pista ciclabile che collega Taggia ad Arma.

Un altro capitolo interessante riguarda quello delle alienazioni. “Oltre ai beni già noti si aggiungerà l’edificio che ospita la scuola dell’infanzia ad Arma di Taggia a monte di via Colombo. Non vogliamo chiudere la scuola ma rientra nel progetto di costituzione del polo dell’infanzia in viale delle Palme (La notizia QUI)" - spiega Conio.

Queste sono solo alcune anticipazioni. Tra le pagine ci sono anche molte opere ed interventi. Pensiamo ad esempio, all'ultimazione del progetto ex mercato di Taggia che potrebbe diventare una sala polifunzionale, alla nuova gara di assegnazione per le spiagge ma anche gli interventi per il rifacimento degli asfalti, l'introduzione di alcuni passaggi pedonali rialzati e forse anche le colonnine con i tutor che rilevano la velocità (Ne avevamo parlato QUI). Anche la gestione delle spese di trasferimento è tra le novità inserite nel documento economico. Per quest'anno gli amministratori comunali rinunceranno a questi rimborsi dovuti per l'esercizio della loro funzione al di fuori del comune di Taggia. 

Il documento completo verrà presentato martedì prossimo, il 27 febbraio, alle 18, al Consiglio Comunale di Taggia. L’approvazione passerà da una attesa e forse accesa discussione che potrebbe riservare non poche sorprese. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore