/ CRONACA

CRONACA | 21 febbraio 2018, 21:43

Nuovo progetto di Legge per i migranti in Francia: pene più severe per chi passa il confine illegalmente

Passo importante del progetto di Legge, l’introduzione di un vero e proprio reato di ‘superamento illegale della frontiera’, che prevede un anno di carcere e 3750 euro di multa.

Nuovo progetto di Legge per i migranti in Francia: pene più severe per chi passa il confine illegalmente

Potrebbe avere ripercussioni anche nella nostra provincia il progetto di Legge presentato dal Ministro degli Interni francese, Gèrard Collomb, in tema di immigrazione.

La proposta del Ministro, uomo vicino al presidente Macron, ha già provocato polemiche in terra transalpina e potrebbe trovare anche qualche ostruzione tra gli stessi deputati di maggioranza. La Legge prevede una immigrazione gestita e un diritto all’asilo politico effettivo. In pratica vengono ridotti i termini per ottenere l’asilo a un massimo di sei mesi dalla presentazione della domanda, contro gli undici attuali. E, secondo il progetto, per chi arriva da altri paesi, potrà esserci l’espulsione prima di sapere cosa verrà stabilito in appello.

Previsto anche l’allungamento dei tempi di permanenza nei centri di detenzione amministrativa per i migranti, dai 45 giorni attuali a 90, che in alcuni casi possono anche diventare 135. Passo importante del progetto di Legge, l’introduzione di un vero e proprio reato di ‘superamento illegale della frontiera’, che prevede un anno di carcere e 3750 euro di multa.

Proprio questo potrà riguardare da vicino il confine italo-francese di Ventimiglia, dove sono molti i migranti che, ogni giorno, tentano di attraversare illegalmente le Alpi. Tra le pieghe del progetto Collomb c’è anche qualche misura positiva per i minorenni, ai quali verrebbe riconosciuto lo status di rifugiato, per far arrivare in Francia i familiari più stretti.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium