/ CRONACA

CRONACA | 21 febbraio 2018, 07:55

Imperia: accusata di aver speso i soldi del risarcimento del figlio disabile, il tribunale dispone una perizia

Ieri mattina dopo l'escussione dei testimoni della difesa della donna, rappresentata dall'avvocato Renato Giannelli, i giudici Donatella Aschero, Massimiliano Botti e Silvia Trevia, hanno deciso di affidare l'incarico a un perito che possa stabilire se effettivamente la donna abbia trattenuto per sé una somma che ammonterebbe a oltre 100mila euro dal risarcimento destinato al figlio

Imperia: accusata di aver speso i soldi del risarcimento del figlio disabile, il tribunale dispone una perizia

Sarà un perito nominato dal tribunale di Imperia a stabilire se sia stato commesso o meno il reato di peculato per cui è accusata una donna, N.L. a processo per aver gestito in malo modo il risarcimento di oltre un milione di euro destinato al figlio, dopo un grave incidente, che lo aveva portato a essere dichiarato interdetto.

Ieri mattina dopo l'escussione dei testimoni della difesa della donna, rappresentata dall'avvocato Renato Giannelli, i giudici Donatella Aschero, Massimiliano Botti e Silvia Trevia, hanno deciso di affidare l'incarico a un perito che possa stabilire se effettivamente la donna abbia trattenuto per sé una somma che ammonterebbe a oltre 100mila euro dal risarcimento destinato al figlio.

Dall'esame dei testi della difesa sarebbe emerso che il denaro sia stato utilizzato per pagare le badanti di cui necessita il giovane dal giorno dell'incidente. La scorsa udienza era invece stato ascoltato il perito dell'accusa, rappresentata dal Pm Antonella Politi, Achille Fontana, commercialista imperiese a cui è stata affidata dal Pubblico Ministero la perizia sulla gestione del patrimonio. 

Ad accusare la donna l’ex marito, assistito dall’avvocato Ambrogio Viale, che nella denuncia avrebbe detto che l’ex moglie, con i soldi del risarcimento avrebbe acquistato un appartamento a Ormea e una vasca idromassaggio. 

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium