/ AL DIRETTORE

Che tempo fa

Cerca nel web

AL DIRETTORE | mercoledì 21 febbraio 2018, 08:44

Sanremo: avanti e indietro dal pronto soccorso, il racconto di una nostra lettrice residente a Milano

Sanremo: avanti e indietro dal pronto soccorso, il racconto di una nostra lettrice residente a Milano

Una nostra lettrice residente a Milano, Paola Vercelli, ci ha scritto per raccontarci quanto accadutole la settimana scorsa:

“Venerdì scorso sono arrivata a Sanremo dove risiede mio papa di 90 anni perché ultimamente, e soprattutto negli ultimi 10 giorni, si sentiva molto debilitato e confuso, lui che fino al mese di dicembre era stato assolutamente autonomo. Venerdì pomeriggio, in presenza di un quadro incerto, il medico curante lo invia al pronto soccorso di Sanremo da dove, dopo attese infinite per gli esami necessari, viene dimesso il giorno successivo perche è stata diagnosticata una semplice patologia degenerativa con probabile episodio ischemico, non degna di ricovero. Viene dimesso con pressione max. 189 e l'indicazione da parte del medico di sospendere la terapia antipertensiva. Il giorno successivo mio papà cade e, aiutata da un vicino, lo metto a letto dove inizia a lamentare dolori gastrici. Chiamo la guardia medica che interviene prontamente e predispone un nuovo ricovero al PS, anche alla luce di una pressione salita a 215 e tremore generalizzato. Fanno tutti gli accertamenti del caso: valore degli enzimi epatici sballati e leggero versamento pleurico. Mi dicono che verrà ricoverato quando ci sarà posto. Nonostante fosse stato assicurato già per lunedì, è comparso solo ieri pomeriggio, facendogli trascorrere 3 notti in pronto soccorso, oltre a quella già trascorsa tra venerdi e sabato, con tutti i disagi per lui e per gli accompagnatori. Non mi sembra una bella pubblicità per una località dove molti anziani sono soliti svernare. Per quanto mi riguarda, sceglierò sicuramente altre destinazioni oppure me ne starò a Milano dove la sanità funziona sicuramente meglio”.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore