/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. saranno disponibili a partire dal 70° giorno (intorno al 20...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

In Breve

venerdì 22 giugno
giovedì 21 giugno

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | lunedì 19 febbraio 2018, 12:34

Vallecrosia: il centro storico punta al club dei ‘Borghi più belli d’Italia’, Paolino “Vogliamo incentivare l’apertura di attività commerciali”

“Come amministrazione - spiega l’Assessore Emidio Paolino - abbiamo sempre tenuto al centro storico e ci siamo battuti affinché venisse conosciuto e frequentato.

Il centro storico di Vallecrosia potrebbe entrare a far parte del club dei ‘Borghi più belli d’Italia’. La richiesta ufficiale di ammissione sarà portata al vaglio del prossimo Consiglio comunale che si terrà martedì 27 febbraio. Un primo passo per un rilancio della città alta nell'intento di inserirla in un circuito capace di garantirle un ritorno dal punto di vista turistico, commerciale, nonché di immagine. 

“Come amministrazione - spiega l’Assessore Emidio Paolino - abbiamo sempre tenuto al centro storico e ci siamo battuti affinché venisse conosciuto e frequentato. Ha una grande potenzialità architettonica e culturale, per questo ci siamo attivati nel verificare se ci fossero le possibilità di entrare all’interno del club ‘Borghi più belli d’Italia’. 

Il primo passaggio, infatti, spetta al Consiglio comunale che dovrà esprimere parere favorevole in questo senso. Al fine di incentivare anche una ripresa commerciale del centro storico, durante l’assise, verrà discusso inoltre un nuovo regolamento che prevederà l’esenzione di tutti i tributi comunali per coloro che apriranno attività economiche a Vallecrosia alta. Esenzione resa possibile attraverso l’elargizione di precisi contributi predisposti con fondi comunali. 

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore