/ AL DIRETTORE

Che tempo fa

Cerca nel web

AL DIRETTORE | 18 febbraio 2018, 18:45

Taggia: defascistizzazione spazi luoghi pubblici, una lettrice non è d'accordo sulla decisione del Comune

Enrica sostiene che "al di la della politica, trovo assurdo che in uno Stato democratico, si limiti o si impedisca il libero pensiero, od opinioni di chi la pensa diversamente"

Taggia: defascistizzazione spazi luoghi pubblici, una lettrice non è d'accordo sulla decisione del Comune

"L'approvazione in Consiglio Comunale di Taggia, per la defascistizzazione per gli spazi dei luoghi pubblici, proposta dall'ANPI mi lascia alquanto perplessa, questo è un comportamento antidemocratico.

Al di la della politica, trovo assurdo che in uno Stato democratico, si limiti o si impedisca il libero pensiero, od opinioni di chi la pensa diversamente. Tutto ciò è palesemente anticostituzionale, vorrei rammentare che la democrazia dovrebbe riguardare tutti i cittadini che hanno il sacrosanto diritto di esprimere le proprie opinioni e tutti i partiti e movimenti devono altresì aver il diritto di manifestare o di tenere punti informativi. 

Enrica Donati".

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium