/ POLITICA

POLITICA | 16 febbraio 2018, 18:40

Taggia: Laura Cane proclamata Presidente del Consiglio Comunale, l'opposizione esce dall'aula prima del voto (Video)

Taggia non ha mai avuto il presidente del consiglio comunale, perché nei comuni sotto i 15mila abitanti questo ruolo viene di solito ricoperto dal sindaco ma non è sempre così.

Laura Cane

Laura Cane

Laura Cane è stata nominata Presidente del Consiglio Comunale di Taggia. La pratica ha subito un lungo iter prima di approdare nella seduta odierna dell’assise cittadina. Le fasi antecedenti alla votazione hanno offerto ulteriore spazio ad un serrato botta e risposta tra la maggioranza e la minoranza, il "Passo Giusto".

Dai banchi dell’opposizione la consigliera Barbara Brugnolo ha aspramente denunciato: “…una figura superflua e dispendiosa (quella del presidente del consiglio comunale ndr). Per quanto le cifre non siano enormi è comunque inutile e non consona allo stato attuale. Inutile dire che il 19 giugno fosse già stato individuata la figura del presidente e fa apparire inutile e ridicola questa votazione. A nome del gruppo, ci asterremo dalla votazione rifiutando la vicepresidenza”.

L'INTERVISTA A LAURA CANE E BARBARA BRUGNOLO

 

Diametralmente opposto il pensiero del sindaco Conio che ha replicato: “Riteniamo che sia un miglioramento importante della funzione del consiglio comunale. Nel mese di febbraio porteremo il bilancio preventivo 2018 con la rinuncia delle spese di trasferimento degli amministratori. Già solo questa voce comporta un risparmio sufficiente. Questa è una spesa superflua perché riteniamo che si possa coprire con i nostri stipendi. La figura del presidente è importante per un comune che vive di grandi tematiche arenate da decenni e che mi chiamano ad un impegno importante. Il nostro è un comune complesso con ipotesi di sviluppo importanti. Ridurre la discussione del presidente ai 2600 euro annui la trovo misera”.

Un’ulteriore puntualizzazione della minoranza è stata fatta da Mario Manni. “Non è una contrarietà alla persona. Chi ha vissuto il flusso di lavoro del consiglio comunale mi fa pensare che sia inutile. In un comune come Taggia ci sono pratiche che prima vengono vagliate in giunta e poi vagliate dagli uffici. Ci sono tutte le figure che accompagnano le pratiche. Il sindaco interviene nella convocazione del consiglio comunale. Gli impegni di consiglio comunale sono assorbiti molto dagli uffici, dall’assessore competente, dal capogruppo. Rimaniamo su posizioni differenti”.

Il capogruppo de ‘Il Passo Giusto’, Roberto Orengo ha specificato: “C’è un presidente del consiglio sopra i 15 mila abitanti perché la distribuzione degli assessori è diversa nell’assegnamento delle pratiche. Chi è assessore non siede come consigliere comunale. Mi sembra elegante specificare che non ci sia nulla contro chi verrà eletto. Siccome o si scrive o non si scrive, preferiamo abbandonare la sala”.

L’ultimo intervento prima della votazione è spettato ad Andrea Nigro (Un comune in movimento): “Sono d’accordo sul delegare e capisco gli ex amministratori di maggioranza con un assessore che gestiva tre assessorati in contemporanea. Ho apprezzato questa delega (Il presidente del consiglio comunale ndr) perché tutti i giorni sono in comune ed ho apprezzato l’impegno che mettete” - rivolgendosi agli amministratori.

La votazione si è chiusa senza particolari colpi di scena fatta eccezione per l’uscita dalla sala dei quattro rappresentanti de ‘Il Passo Giusto’. Laura Cane è stata eletta presidente del consiglio comunale all’unanimità con i 12 voti dei presenti.

La proporzione invece è stata ben diversa per quanto riguarda la votazione del vicepresidente del consiglio comunale, Andrea Nigro. Prima della votazione, il capogruppo di maggioranza, Giancarlo Ceresola, ha comunicato l’intenzione del gruppo Insieme di non esprimersi nella votazione. Pertanto il consigliere comunale, Andrea Nigro, ha votato la sua elezione alla carica.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium