/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | 14 febbraio 2018, 07:48

Taggia: i ragazzi del Liceo Cassini posano la prima pietra per la nascita del Polo Culturale a Palazzo Lercari - VIDEOSERVIZIO

Siamo andati a trovare questi studenti a Villa Boselli dove proseguono le attività di catalogazione per dare vita alla nuova biblioteca storica di Taggia.

Taggia: i ragazzi del Liceo Cassini posano la prima pietra per la nascita del Polo Culturale a Palazzo Lercari - VIDEOSERVIZIO

Gli studenti della 3^A del Liceo Classico G.D. Cassini di Sanremo hanno iniziato spacchettare i 3mila libri lasciati in donazione dalla famiglia Stella al Comune di Taggia. Ieri, era il secondo giorno di questo progetto di ‘alternanza scuola lavoro’ di questo progetto.

VIDEOSERVIZIO



21 gli studenti  che hanno accolto questa possibilità grazie all’interessamento della loro professoressa, Maria Angela Cairo e di Laura Cane, consigliera comunale di Taggia con delega alla cultura. Da questa donazione e dall'idea per la rinascita di Palazzo Lercari è stato attivato questo progetto di 'Alternanza Scuola Lavoro'. Per una settimana questa classe si recherà a Villa Boselli per aprire le numerose scatole contenenti queste migliaia di libri. Un lascito consistente per il comune di Taggia. Si tratta infatti di ben 3mila opere, lasciate in eredità da Lorenzo Stella e parte di una immensa biblioteca raccolta in un'intera vita. 

“Un progetto ad ampio respiro. - ci racconta la professoressa Cairo - Tutti questi libri sono stati donati dal fratello di Lorenzo Stella, Angelo. I ragazzi della 3A li catalogheranno in formato cartaceo. La loro è la prima pietra verso la nascita di questa biblioteca storica che prenderà vita a Taggia e di cui Taggia ha molto bisogno”.

“Abbiamo iniziato un lavoro di catalogazione e conteggio dei libri - conferma Alessia Icardi, portavoce della classe per questo progetto - Oggi abbiamo iniziato a scrivere il nome dell’autore ed il titolo del libro. E’ un progetto sempre più interessante per il percorso che abbiamo scelto noi del Classico”.

"E' il primo mattone di un progetto a lungo termine che darà vita ad un polo culturale a Palazzo Lercari - sottolinea la consigliera Cane - Devo ringraziare questi ragazzi della 3A del Liceo Cassini ed alla professoressa Cairo che con questo progetto danno vita ad un qualcosa di nuovo. Abbiamo ricevuto 3mila libri, sono tanti ed alcuni di un valore storico immenso. Parte verranno lasciati qui nella biblioteca civica di Arma e una parte verranno portati a Palazzo Lercari per la nascita di un polo culturale. Lì, ci sarà anche una sezione dedicata all’archivio storico ed una parte legata alle opere raccolte dal Centro Culturale Tabiese legate a Pasquale Anfossi".

"Grazie anche a Marina Anfossi che farà da tutor a questi ragazzi.
 - aggiunge Laura Cane - Quando sarà il momento vi chiedo di venire a visitare questo polo culturale di Palazzo Lercari. E’ un progetto nuovo per Taggia. La cultura è identità e tutto quello che è identità deve essere messo a disposizione dei cittadini e di tutte quelle persone che vogliono scoprire la storia di Taggia e di tutto ciò che questo borgo può offrire”.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium