/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | martedì 13 febbraio 2018, 13:59

Ventimiglia: la Polizia di Frontiera traccia un bilancio del 2017, Procuratore Lari “Numeri paragonabili a quelli di una grande città” (Video)

Una realtà quella della frontiera di Ventimiglia che, anche in termini numerici, può essere paragonata a città molto più grandi, come ha sottolineato lo stesso Procuratore Capo della Repubblica di Imperia Alberto Lari.

“E’ stata un’attività intensa sotto il profilo del controllo, del contrasto e della repressione dei reati relativi al crimine trasfrontaliero, i numeri portano a considerare come positivi i risultati raggiunti. Abbiamo effettuato 233 arresti, la punta dell’iceberg di un’attività globale, per arrivare a questi risultati vuol dire che dietro c’è stato un significativo lavoro.” A dirlo è il Dirigente Superiore della Polizia di Stato Raffaelle Cavallo a margine della presentazione del bilancio tracciato questa mattina negli uffici del Settore Polizia di Frontiera a Ventimiglia, in merito all’anno appena concluso. 

Alla presentazione hanno inoltre preso parte il Procuratore Capo della Repubblica di Imperia, Alberto Lari, che ha relazionato in merito ad alcune operazioni recentemente portate a termine dalla stessa Polizia di Frontiera, sul tema ‘Tratta di esseri umani’, con i risultati operativi conseguiti nel 2017; il Dirigente del Settore Polizia di Frontiera di Ventimiglia Martino Santacroce, nonché il Direttore Dipartimentale delle Alpi Marittime dr Jean-Philippe Nahon e la Coordinatrice P.A.F. (Polizia Frontiera) Immigrazione irregolare dr.ssa Delphine Lallemande. 

Sono stati esposti i risultati di alcune operazioni condotte dalla Polizia di Frontiera eseguite anche congiuntamente alla Polizia francese, nell'ambito della cooperazione.  Tra reati relativi al crimine trasfrontaliero, spicca fra tutte l’attività dei passeur: “E’ una delle attività principali - continua il Dirigente Cavallo - che impegna di più perché le metodiche sono le più svariate, complesse e variabili. Bisogna riuscire ad intercettare flussi, gruppi e metodi che cambiano in continuazione.” 

E’ stata sottolineata inoltre l’attività di collaborazione con la Polizia di Frontiera francese, definendo quella di Ventimiglia come una realtà di importante sperimentazione in termini di cooperazione: “E’ di ottimo livello - prosegue il Dirigente Cavallo - ormai comincia ad essere consolidata da molti anni, sicuramente un punto di riferimento per tutta l’attività di Polizia di Frontiera in generale.” 

Tra le operazioni più importanti portate a termine nel 2017 sicuramente l’arresto del fratello dell’attentatore di Marsiglia: “E’ stato identificato a Ponte San Luigi - spiega il Dirigente Martino Santacroce - abbiamo intercettato anche la moglie che viaggiava con lui e che non era nota all’intelligence italiano, tramite questa operazione abbiamo potuto estradarlo verso la Francia.” 

A questa si aggiunge una recente operazione portata a termine in collaborazione con la Polizia Francese, riguarda l’arresto di tre afghani che stavano trasportando al di là del confine 17 persone stipate all’interno di un’auto. 

Una realtà quella della frontiera di Ventimiglia che, anche in termini numerici, può essere paragonata a città molto più grandi, come ha sottolineato lo stesso Procuratore Alberto Lari: “Vi è un numero di persone sottoposte ad indagini e arrestati che è paragonabile a quello di una grande città. Questo vuol dire che sia per le forze dell’ordine che per gli uffici di Procura, vi è un’attività che è veramente importante rispetto alle dimensioni dell’ufficio.” 

Files:
 Bilancio 2017 Polizia di Frontiera (4.1 MB)

Simona Della Croce

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore