/ FESTIVAL DI SANREMO

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Che tempo fa

Cerca nel web

FESTIVAL DI SANREMO | lunedì 12 febbraio 2018, 00:24

LELE BOCCARDO: “Un Sanremo all’insegna dell’inciucio all’italiana”

Il parere del giornalista, scrittore, critico musicale e Vice Direttore di ‘Civico20 News’, Presidente della Giuria ‘Opinionisti Pro’ di Sanremonews.it

Il parere di Lele Boccardo, giornalista, scrittore, critico musicale e Vice Direttore di ‘Civico20 News’, Presidente della Giuria ‘Opinionisti Pro’ di Sanremonews.it: “E’ stato il Festival della canzone baglioniana. Baglioni è stato troppo ingombrante ed auto celebrativo. Per la vittoria finale ha vinto l’inciucio: i primi tre posti sono fuori da ogni logica. Annalisa canta solo durante Sanremo, Lo Stato Sociale sono quattro sciagurati che verranno dimenticati da tutti in fretta, con una canzone peraltro uguale a ‘Ma il cielo è sempre più blu’ di Rino Gaetano. Ci chiediamo tutti come ci sono finiti tra i big. Ha vinto la canzone che non doveva vincere, cantata da Meta-Moro, un duo montato apposta per Sanremo che si scioglierà domani perché quanto attestato dalla conferenza stampa, non c’è nessuna intenzione di fare un tour insieme. Visto che siamo in tema di elezioni politiche, è stato un Sanremo all’insegna dell’inciucio all’italiana”.

Roberta Scalise

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore