/ FESTIVAL DI SANREMO

FESTIVAL DI SANREMO | 10 febbraio 2018, 13:57

"Sanremo E..." il punto di Piero Campisi: "Sanremo premia ultimo, primo! Serata magica di grandi duetti"

Dopo la partecipazione al dopofestival insieme a Piero Chiambretti, l'eclettico produttore ha aperto su Facebook la pagina "Musica E...", punto di riferimento per gli appassionati nazionali e internazionali

"Sanremo E..." il punto di Piero Campisi: "Sanremo premia ultimo, primo! Serata magica di grandi duetti"

Nella quarta serata di Sanremo, la prima parte della gara è stata dedicata agli otto giovani battezzati a portare avanti il futuro della canzone italiana.

Ultimo, super favorito alla vigilia, con la canzone “Il ballo delle incertezze” si è classificato primo con la grande acclamazione da parte dell’Ariston e del mondo social. Il testo toccante della canzone “Stiamo tutti bene” di Mirkoilcane, ha influito molto e si è aggiudicato il Premio della critica “Mia Martini” classificandosi al secondo posto. Per la terza posizione, la sala stampa Lucio Dalla ha insignito il riconoscimento ad Alice Caioli con il brano “Specchi rotti”.

Nella serata dei duetti, tra gli ospiti, Gianna Nannini ha emozionato il mondo sanremese cantando magnificamente “Amore bello” con Claudio Baglioni e meritando una grande standing ovation.

Piero Pelù, nell’angolo Baglioni dipendente, ha duettato omaggiando il grande Lucio Battisti. Anche stasera come da copione non poteva mancare l’angolo dell’ospite giornalista, Federica Sciarelli, presentata nell’intermezzo della solita canzone storica del repertorio del direttore artistico.

È stata una serata dove le pecche sono state rare e gli apprezzamenti molti!

Previsto un altro record alto di ascolti. Nell’amarcord del festival non poteva mancare il premio speciale Città di Sanremo alla carriera, il grande riconoscimento è andato a Milva, debuttante al festival nel 61 e concorrente in 14 edizioni. Premio ritirato dalla figlia Marina Corgnati che ha portato il messaggio di ringraziamento della mamma.

Tra i duetti in gara, interessanti, solo pochi si sono distinti, in primis le Vibrazioni con Skin, brava l’attrice Serena Rossi con Renzo Rubino, Nina Zilli con Sergio Cammariere, Ermal Meta e Fabrizio Moro con Simone Cristicchi che sul palco legge la lettera che Antoine Leiris, parigino, postò su Facebook dopo la strage del Bataclan del novembre 2015 in cui rimase uccisa sua moglie, la madre del suo bambino che aveva allora 17 mesi. Una storia che ha ispirato 'Non avete fatto niente'. Ottima esibizione di Annalisa con Michele Bravi.

Anche nel gran finale delle griglie colorate non sono mancate le sorprese, ci si aspettava un posizionamento migliore per Noemi, Nina Zilli e Rubino, per loro rosso eccessivo.

Nella serata di ieri passo indietro per Lo stato sociale, i ragazzi sono finiti nel giallo, dopo due serate di blu. Super confermati nel blu i favoriti alla vittoria finale del festival, Ermal Meta e Fabrizio Moro. Ottima posizione anche per Diodato e Roy Paci, la Vanoni, con Bungaro e Pacifico,Giovanni Caccamo, Ron e Max Gazze’.

E ora cresce l’attesa per la serata finale, cosa succederà, chi sarà il vincitore della 68° edizione del festival della canzone italiana? Ancora poche ore e sapremo. 

Piero Campisi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium