/ Al Direttore

Al Direttore | 24 gennaio 2018, 18:01

Sanremo: lettore parla di alcune problematiche che riguarderanno il futuro della città

Il lettore Gianfranco S. interviene in merito all'inversione del senso di marcia in via Galilei a Sanremo e pone l'accento su altre problematiche della provincia.

Sanremo: lettore parla di alcune problematiche che riguarderanno il futuro della città

Il lettore Gianfranco S. interviene in merito all'inversione del senso di marcia in via Galilei a Sanremo e pone l'accento su altre problematiche della provincia. 

"Volevo ringraziare il geom. Giorgio Trucco per la puntualizzazione sul traffico in via Galilei (inversione di marcia da provare dopo il festival). E' necessario che i cittadini dell'estremo ponente ligure (Imperia compresa) strappino forti impegni a chi dovrà -se eletto - rappresentarli a Roma. Sia con un ospedale nuovo provinciale, sia tenendo il "Borea' come principale nosocomio: appare chiaro come l'ultimazione dell'Aurelia bis sia necessaria. Roma non può far sempre "orecchie da mercante" verso una terra che sta subendo almeno 2 avvenimenti epocali: un'emigrazione di massa che si ferma a Ventimiglia ormai da anni (e che ha bisogno di assistenza, pure medica); il fatto che uno degli sviluppi dell'area di Sanremo sarà probabilmente l'accoglienza in nuove strutture, di pensionati da tutto il nord Italia. Essere alla "periferia dell'impero", non significa non esser cittadini, con diritti e doveri, come gli altri. Tanto più che l'Europa dovrebbe aiutarci (anche con fondi), vista la nostra vicinanza a una competitiva Costa Azzurra e non ridurci a fare un'enorme "periferia di Nizza".

Direttore

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium