/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | martedì 23 gennaio 2018, 12:04

Imperia: la Procura si oppone alla sentenza di assoluzione per Félix Croft, il solidale che aiutò una famiglia di migranti

La sentenza di primo grado era stata motivata così: "Voleva salvare le vite dei migranti cui ha provato a far varcare la frontiera, non rendendosi conto che la loro situazione non fosse così drammatica".

Felix Croft, davanti al tribunale di Imperia, il giorno dell'assoluzione

Voleva salvare le vite dei migranti cui ha provato a far varcare la frontiera, non rendendosi conto che la loro situazione non fosse così drammatica.

Queste le motivazioni della sentenza di primo grado pronunciata dal tribunale di Imperia che ha assolto Félix Croft, il francese passeur solidale protagonista di un lungo iter giudiziario che ha attirato l'attenzione mediatica in Italia e in Francia, proprio perché Félix non ha tentato il passaggio di migranti, una famiglia di cinque persone tra cui due bambini e una donna incinta, dalla frontiera italiana a quella francese in cambio di denaro, ma per scopi umanitari.

Alla sentenza, accolta favorevolmente dagli avvocati di Croft, Ersilia Ferrante e Laura Martinelli, si è tuttavia opposta Grazia Pradella, Procuratore Aggiunto della Procura di Imperia, che ha fatto appello, già depositato, ma non ancora fissato. Il Procuratore, nel corso della requisitoria del processo di primo grado, aveva chiesto per Croft una condanna a tre anni e quattro mesi e 50mila euro di multa.

Francesco Li Noce

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore