/ CRONACA

CRONACA | 19 gennaio 2018, 12:21

Taggia: iniziato l'intervento di rimozione di oltre 20 tronchi al Viale delle Palme (Foto)

Il crollo di una palma sul tetto di una palazzina non è collegato direttamente all’intervento. E’ indubbio tuttavia che l’episodio abbia messo ulteriore premura al Comune.

Taggia: iniziato l'intervento di rimozione di oltre 20 tronchi al Viale delle Palme (Foto)

Sono iniziate le rimozioni degli oltre 20 esemplari di tronco di palma, in quello che si potrebbe definire ormai 'ex' Viale delle Palme di Arma di Taggia. L’operazione è iniziata ieri ed era in programma già da diverso tempo, in attesa della definizione del bilancio. 

Quanto successo pochi giorni fa, con il crollo di una palma sul tetto di una palazzina, non è collegato direttamente all’intervento. E’ indubbio tuttavia che l’episodio abbia messo ulteriore premura al Comune. L’assessore Lucio Cava ha effettuato un sopralluogo durante le operazioni di taglio dei primi tronchi. I lavori andranno avanti a ritmo sostenuto proprio per scongiurare ulteriori cadute. Purtroppo le palme nel viale nel centro di Arma sono decedute in seguito alla diffusione del punteruolo rosso ed è troppo rischioso continuare a tenere in piedi quei tronchi morti. 

La prima rimozione di massa delle palme colpite, si era svolta a maggio. Con quest’ultima tranche di lavori saranno eliminati almeno 26 esemplari ma il numero potrebbe aumentare in corso d’opera, arrivando fino a 30.

Rimane da comprendere come intenda intervenire l'Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Mario Conio. Quella di viale delle palme è stata considerata dal primo cittadino come una priorità per il 2018. Da tempo negli uffici si sta analizzando la situazione per trovare delle palme sostitutive che non vengano colpite dal punteruolo rosso. Una delle ipotesi rimane l'introduzione di palme da cocco, sulla falsariga di quanto deciso per il giardino intorno a Villa Boselli. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium