/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | giovedì 18 gennaio 2018, 17:05

Ventimiglia: migranti rimpatriati in Italia dalla Francia, Piana denuncia "La provincia di Imperia tappo d'Italia"

"Occorre pertanto non inviare più ulteriori migranti sul nostro territorio, né organizzare altri Cas o Sprar per i richiedenti asilo. Anzi, oggi più che mai, sono necessari i rimpatri e lo stop a tali centri di accoglienza nella nostra Provincia".

Alessandro Piana

"Occorre pertanto non inviare più ulteriori migranti sul nostro territorio, né organizzare altri Cas o Sprar per i richiedenti asilo. Anzi, oggi più che mai, sono necessari i rimpatri e lo stop a tali centri di accoglienza nella nostra Provincia".

E' questo il monito di Alessandro Piana, capogruppo della Lega in Regione Liguria, in merito ai recenti dati emersi sull'attività di rimpatrio fatto verso l'Italia dalle forze dell'ordine francesi.

“Il Prefetto del Dipartimento Alpi Marittime, elogiando la Polizia francese, ha riferito che le Autorità d’Oltralpe l’anno scorso hanno arrestato 48.870 stranieri che avevano varcato illegalmente il confine (nel 2016 ne erano stati respinti circa 37mila). Inoltre, ha spiegato che i migranti sono stati rispediti in Italia a ritmo sostenuto. Addirittura, tra maggio e giugno, oltre mille persone a settimana. La Prefettura della Regione ‘PACA’ ha anche sottolineato che lo scorso settembre è stato registrato un notevole flusso di nordafricani, provenienti in particolare dalla Tunisia. Si tratta di numeri allarmanti che dimostrano, ancora una volta, come Ventimiglia e l’imperiese siano il tappo d’Italia" - denuncia Piana.

"Detto questo, appena si insedierà il nuovo Governo a Roma chiederemo di intervenire sulla situazione, ormai al collasso, senza alcuna esitazione. Nel frattempo, scriverò ai colleghi della Regione PACA per ottenere le informazioni che incredibilmente la Prefettura di Imperia, a differenza di quella del Dipartimento Alpi Marittime, non ha mai pubblicamente fornito nei dettagli" - denuncia l'esponente della Lega.

"I liguri e i cittadini imperiesi in particolare, hanno il sacrosanto diritto di sapere quali controlli vengono fatti e quanti sono gli extracomunitari che vengono rispediti sul nostro territorio. - afferma Piana - Soprattutto, se e come le Autorità italiane attuino i necessari controlli per verificare che tra questo mucchio di migranti non si siano mischiati anche altri stranieri che hanno problemi con la Giustizia francese e magari sono dei pericolosi delinquenti”.

Stefano Michero

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore