/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | mercoledì 17 gennaio 2018, 12:55

Ventimiglia: prevista per domani mattina la pulizia straordinaria e la bonifica del lungo Roja

Nonostante i numeri del campo gestito dalla Croce Rossa siano in netta diminuzione, quindi con i posti disponibili che sono aumentati, molti migranti preferiscono dormire sul greto del fiume con tende e coperte, per poi tentare l’espatrio verso la Francia, attraverso canali ovviamente non convenzionali e illegali.

Prenderà il via domani mattina un intervento straordinario di pulizia e bonifica sul greto del Roja. Com’è accaduto l’estate scorsa, gli accampamenti dei migranti si stanno allargando sempre più e la situazione sta diventando sempre più pericolosa per l’incolumità di coloro che lì si sono accampati ormai da tempo. Nonostante i numeri del campo gestito dalla Croce Rossa siano in netta diminuzione, quindi con i posti disponibili che sono aumentati, molti migranti preferiscono dormire sul greto del fiume con tende e coperte, per poi tentare l’espatrio verso la Francia, attraverso canali ovviamente non convenzionali e illegali.

Ieri il Sindaco Enrico Ioculano ha firmato un’ordinanza urgente con cui viene richiesto l’allontanamento dei migranti dall'alveo del fiume Roja. Il provvedimento fa seguito al sopralluogo avvenuto nei giorni scorsi con il quale si è deciso di avviare proprio nella giornata di domani una pulizia straordinaria della zona, per ovvie ragioni di sicurezza. 

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore