/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | martedì 16 gennaio 2018, 19:01

Taggia: i lavori all'ex Mercato sono terminati. Tra qualche anno nascerà un Centro Polivalente ma nel frattempo?

Che cosa ne sarà dell’ex Mercato Coperto di Taggia? Sono in molti a porsi questo interrogativo di fronte alla struttura alle porte del borgo. Osservandolo sembra che il cantiere sia attivo invece i lavori sono finiti. Sì, avete letto bene.

Che cosa ne sarà dell’ex Mercato Coperto di Taggia? Sono in molti a porsi questo interrogativo di fronte alla struttura alle porte del borgo. Osservandolo sembra che il cantiere sia attivo invece i lavori sono finiti. Sì, avete letto bene.

L'opera è stata terminata, per quanto previsto dalla progettualità e sulla scorta delle risorse economiche a disposizione, ormai terminate. Tecnicamente, non dovrebbero esserci nemmeno più le reti metalliche intorno all'edificio perchè la ditta ha svolto il lavoro. 

Intanto quest'oggi hanno preso il via i lavori di asfaltatura dell'area intorno all'ex mercato, grazie all'intervento della Provincia. Un primo passo ma il completamento dell'operazione di rinnovamento della struttura 'Porta di Taggia' è ben lontano dall'essere completato.

Da diverso tempo, il sindaco Mario Conio e l'assessore ai lavori pubblici Lucio Cava, stanno procedendo insieme agli uffici comunali per dare un senso a questa opera. Gli amministratori comunali vorrebbero dare a Taggia un centro polifunzionale, ma ci vorranno tempo e soprattutto soldi.

Il progetto dell'amministrazione Conio prevede l'acquisizione anche degli spazi limitrofi alla struttura principale, l'ex bocciofila ed i giochi. L'obiettivo è far rinascere l'area dandogli una funzione e riqualificandola con l'introduzione di aiuole e molto altro. Stando ad una prima ipotesi si parla di un ipotetico 2019 per consegnare alla cittadinanza il nuovo centro polivalente. Il completamento di questo iter dipenderà principalmente dal reperimento delle risorse economiche necessarie. 

Nel frattempo? Il punto è proprio questo. Ci sono diverse possibilità al vaglio degli uffici. Una è l'utilizzo dell'area come posteggio ma bisogna attendere uno studio di fattibilità. Ad oggi, il rischio concreto è che l'intera zona possa rimanere inutilizzata ancora per molto tempo. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore