/ SOLIDARIETÀ

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Per disabili e anziani. lo scooter ha 6 mesi con batterie nuove visibile a firenze

Che tempo fa

Cerca nel web

SOLIDARIETÀ | domenica 14 gennaio 2018, 11:30

A scuola di diabete con Fidapa Sanremo: “Conoscere la malattia è importante per evitare fenomeni come l’esclusione sociale”

Il 18 gennaio, 1° e 8 febbraio le socie con ADGPM porteranno un progetto sul diabete di tipo 1 nelle sedi dell’Istituto Comprensivo Sanremo Ponente

A scuola di diabete con le sezioni sanremesi di Fidapa Bpw Italy e Fidapa Bpw Italy Young.

I giorni 18 gennaio, 1° e 8 febbraio, la psicologa Chiara Mantini insieme alle sue socie e ad ADGPM - Associazione Diabete Giovanile Ponente porteranno il progetto “A scuola di diabete di tipo 1” nelle sedi di Sanremo, Ceriana e Bussana dell’Istituto Comprensivo Sanremo Ponente.

Malattia metabolica poco comune, il diabete di tipo 1 colpisce soprattutto soggetti in età pediatrica e giovani adulti, con picchi di incidenza intorno ai 6 e ai 12-14 anni. Questa forma di diabete è secondaria alla distruzione autoimmune delle cellule produttrici di insulina, le cellule beta pancreatiche, e dunque non basta la sola auto somministrazione di insulina più volte al giorno, ma è necessario che i pazienti e le famiglie, nel caso di bambini più piccoli, ricevano una formazione adeguate così da gestire al meglio i dosaggi della terapia.

Il progetto di Fidapa e Adgp vuole proprio rispondere a questo bisogno e lo fa rivolgendosi in primo luogo ai bambini e ai loro insegnanti attraverso un percorso ludico-educativo. L’obiettivo è far comprendere ai più grandi che praticare attività sportiva ma anche sgranocchiare qualche dolcetto o mangiare fuori casa non sono da escludere dalla vita di un bambino affetto da diabete. Gli adulti e soprattutto gli insegnati devono sapere cosa è il diabete, devono essere informati sul piano terapeutico del loro piccolo alunno e devono saperne riconoscere i sintomi e anche saperli trattarli. Del resto, molto spesso un bambino con una patologia è un vero e proprio indicatore della qualità di una scuola.

Allo stesso modo, è importante che i più piccoli sappiano che l’ “amichetto con il diabete” è uguale a loro e come loro può correre, giocare a pallone e fare merenda. Serve solo qualche accorgimento in più che la psicologa Mantini insieme alle sue socie e ai volontari Adgp spiegherà in maniera divertente e giocosa.

«Da sempre – dice Monica Iacobelli, presidente di Fidapa Bpw Italy-Sanremo –  la nostra sezione è impegnata a promuovere, coordinare e sostenere le iniziative a favore del territorio, con un occhio di riguardo per i suoi piccoli abitanti. Conoscere una patologia come il diabete è molto importante, soprattutto fra i bambini e i ragazzi, perché l’apprendimento e la formazione sono fattori chiave per evitare casi spiacevoli, quali, ad esempio l’esclusione sociale. Progetto educativo ma anche ludico che rispecchia l’anima stessa della nostra Federazione, “A scuola di diabete di tipo 1” è soltanto una delle tante iniziative che la sezione sanremese di Fidapa ha in cantiere per questo 2018».

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore