/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Porto Maurizio Borgo Marina Imperia Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | domenica 14 gennaio 2018, 07:11

A Imperia i moderati scelgono il centro destra. Tanti i rappresentanti in provincia di "Noi con l'Italia"

“Noi con l’Italia” va di pari passo con “Obiettivo Imperia”, di cui fanno parte molti degli esponenti del movimento di Fitto, tra cui Savioli, ma anche “Azione Civica”, di cui fa parte l’Assessore Simone Vassallo

L’obiettivo è il 6%, per tentare di dare maggior voce ai moderati all’interno del centro destra che vede, nella sua coalizione la predominanza di forze nettamente più estremiste come Lega o Fratelli d’Italia.

“Noi con l’Italia”, il movimento di Raffaele Fitto prepara la sua campagna elettorale alle prossime politiche e si organizza anche in Liguria, dove da tempo i “fittiani” stanno organizzandosi nelle forze di centro destra, come a Genova, dove il “Direzione Italia”, la forza politica creata da Fitto prima della nascita di “Noi con l’Italia”, ha eletto un consigliere comunale e un assessore.

In provincia di Imperia non mancano i rappresentanti. Tra questi Luca Lanteri, già vice Sindaco del capoluogo e fautore della nascita della lista “Imperia Cambia”, che ha portato alla vittoria del Sindaco Carlo Capacci nel 2013.

Da allora tutto sembra cambiato. Imperia Cambia non esiste più dopo varie scissioni. Lanteri, dopo una parentesi infelice da candidato per “Liguria Cambia”, il progetto per le regionali di Capacci naufragato con la vittoria della coalizione di centro destra guidata da Giovanni Toti, è ora critico nei confronti del Sindaco. In Consiglio Comunale i suoi referenti sono Alessandro Savioli e Susanna Palma, che compongono il gruppo “Per Imperia”.

Proprio Savioli, insieme a Lanteri, ha aderito a “Noi con l’Italia”.

“Con noi ci sono tanti altri esponenti della politica, ma anche della società civile, come Fabrizio Gramondo, Marco Savini e l’assessore di Sanremo Mauro Menozzi”, spiegano i due a Sanremo News.
E sulle candidature a Roma: “Sicuramente ci sarà una rappresentanza della provincia di Imperia, ma i nomi si faranno a tempo debito. Bisogna capire come si evolveranno le trattative per i collegi uninominali”.

Lanteri potrebbe essere uno dei prescelti da Fitto, ma “Noi con l’Italia” va di pari passo con “Obiettivo Imperia”, di cui fanno parte molti degli esponenti del movimento di Fitto, tra cui Savioli, ma anche “Azione Civica”, di cui fa parte l’Assessore Simone Vassallo.

“E’ prematuro però dire se esprimeremo un nostro candidato Sindaco o se sosterremo la candidatura di qualcuno. Il nostro è sicuramente un movimento civico che vede al proprio interno molte anime, tutte accomunate dall’unico scopo di ridare un ruolo ai moderati”, concludono i due.  

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore