/ EVENTI

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Per disabili e anziani. lo scooter ha 6 mesi con batterie nuove visibile a firenze

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | domenica 14 gennaio 2018, 10:28

Bordighera: spettacolare esibizione di Alessandro Bergallo ieri sera al Palazzo del Parco (foto & video)

Bergallo ha portato in scena uno spettacolo dal titolo 'Open source'

Spettacolare esibizione di Alessandro Bergallo sul Palcoscenico di Bordighera al Palazzo del Parco ieri sera.

La stagione Teatrale di Bordighera si è arricchita di un nuovo spettacolo: Open source (idea libera a tutti). Un progetto di Alessandro  Bergallo, Andrea Benigni, Paolo serra. Concepimento, gestazione, nascita, sviluppo, consolidamento e distacco felice delle idee: open source è un progetto di liberazione della creatività che offre una piattaforma sorgente di idee, spunti, format, pezzi, cazzeggi e frammenti aperti alla conoscenza e allo sviluppo di chiunque voglia prenderne parte. Nella sua versione teatrale, Open Source propone un divertentissimo momento di condivisione e di riflessione sulla produzione artistica di Alessandro Bergallo degli ultimi vent’anni: pezzi, canzoni e riflessioni aperte che il pubblico contribuisce dal vivo a generare e a cui può liberamente attingere per sviluppare idee o cambiare il corso della serata. Dalle prime esperienze con i Cavalli Marci al tormentone televisivo di Grazie, Signore Grazie…, dagli spettacoli con il Teatro della Tosse fino al percorso personale di teatro, divulgazione e formazione, l’evento propone un interessante esperimento di nascita e condivisione delle idee e di un originale modo di fare spettacolo.

Alcuni momenti dello spettacolo:


Eugenio Conte

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore