/ Cronaca

Cronaca | 12 gennaio 2018, 08:50

Dopo gli insulti razzisti di domenica scorsa maxi squalifica per il portiere del Camporosso Diego Celea

L’arbitro ha udito chiaramente l’insulto, a sfondo razzista, ed ha immediatamente espulso l’estremo difensore camporossino.

Diego Celea

Diego Celea

La maxi squalifica era nell’aria, visti i motivi che hanno provocato l’espulsione, ed è arrivata come un macigno. Si tratta del portiere del Camporosso, Diego Celea, che domenica scorsa nel finale di partita concitato a Pian di Poma, tra la formazione ponentina ed il Quiliano & Valleggia (recupero della 13a giornata di Prima Categoria), avrebbe insultato pesantemente un avversario di colore.

L’arbitro ha udito chiaramente l’insulto, a sfondo razzista, ed ha immediatamente espulso l’estremo difensore camporossino. Il finale di partita a causa anche di questo episodio è stato concitato e non è la prima volta che la squadra savonese resta coinvolti in finali roventi: l'ultimo precedente è stato contro la Dianese & Golfo prima della pausa natalizia.

Ieri è arrivata pesante la squalifica del giudice sportivo ligure, che ha comminato 11 giornate di squalifica a Celea.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium