/ EVENTI

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. saranno disponibili a partire dal 70° giorno (intorno al 20...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | giovedì 11 gennaio 2018, 07:14

I conti in tasca al Festival: l'edizione 2018 chiuderà con un attivo di oltre 8 milioni di euro

Già annunciato un incasso di 25 milioni dagli sponsor, le spese saranno di circa 16 milioni.

La presentazione del Festival al Casinò di Sanremo

Quanto costa il Festival di Sanremo? Tanto. Ma è ancor più ricco l'introito che ogni anno la Rai, la televisione pubblica, porta a casa con la kermesse sanremese. Anche l'edizione 2018 si prepara a generare un attivo non di poco conto per l'azienda di corso Mazzini. Ieri, durante la conferenza stampa di presentazione al Casinò di Sanremo, il direttore di Rai 1 Angelo Teodoli ha snocciolato le cifre del Festival 2018, con buona pace di chi ancora pensa che sia un'operazione in perdita.

Grazie a Tim, che sarà sponsor unico della manifestazione, e a tutto l'incasso pubblicitario previsto per la manifestazione, la Rai incasserà 25 milioni di euro, a fronte di una spesa complessiva che si aggira intorno ai 16 milioni di euro (si dice 16,4 milioni). 

Ed ecco che il conto è presto fatto. Il Festival di Sanremo 2018 porterà nelle casse della Rai oltre 8 milioni di euro. Il tutto a fronte delle ormai immancabili polemiche (anche se non sono ancora arrivate, poi arriveranno) sui cachet dei presentatori e degli eventuali super ospiti. Tutto fa parte del carrozzone Festival, della 'messa cantata' che da decenni si porta dietro sempre le solite polemiche.

Ma adesso ci sono i numeri a parlare. L'edizione 2018 sarà in netto attivo, stesse cifre della precedente. E fino a quando il Festival porterà introiti alla Rai e alla città che lo ospita sarà sempre un bene da difendere.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore