CRONACA
mercoledì 03 gennaio 2018, 12:36

Sanremo: una discarica abusiva a cielo aperto sulla via che porta all'autostrada, anche due mezzi abbandonati (Foto)

C’è di tutto, ma quello che spicca sono sicuramente un furgone ed un’auto senza targa. I residenti della zona ci hanno confermato che le aree sono private ma, ovviamente, servirebbe un intervento del Comune attraverso Amaie Energia, per ripulire lo scempio. Magari chiedendo poi ai proprietari una maggiore attenzione affinchè il problema non si ripeta.

Sanremo: una discarica abusiva a cielo aperto sulla via che porta all'autostrada, anche due mezzi abbandonati (Foto)

Tutto attorno c’è un gerbido ed una costruzione bloccata da moltissimi anni. Ora, poco sotto ma direttamente su via Padre Semeria a pochi metri dall’uscita autostradale di Sanremo, c’è una vera e propria discarica abusiva.

In un momento in cui la città dei fiori sta cercando di raggiungere l’agognato traguardo del 65% di raccolta differenziata, purtroppo c’è sempre qualcuno che in barba a leggi e regolamenti, approfitta delle poche isole ecologiche con i cassonetti ancora rimaste, per gettare rifiuti di ogni genere. E, come se non bastasse, utilizza anche spazi privati per gettare immondizia e rifiuti ingombranti.

E’ il caso, appunto, di via Padre Semeria. Le foto che pubblichiamo riguardano una zona che insiste direttamente sulla strada e che è visibile da tutti gli automobilisti che transitano regolarmente per raggiungere l’autostrada o la frazione di Coldirodi, oppure che arrivano dalle stesse.

C’è di tutto, ma quello che spicca sono sicuramente un furgone ed un’auto senza targa. I residenti della zona ci hanno confermato che le aree sono private ma, ovviamente, servirebbe un intervento del Comune attraverso Amaie Energia, per ripulire lo scempio. Magari chiedendo poi ai proprietari una maggiore attenzione affinchè il problema non si ripeta.

Tra l’altro i due mezzi abbandonati vengono anche utilizzati la notte, come rifugio per dormire da alcuni clochard e disadattati. Anche per questo i residenti della zona chiedono un intervento immediato. E’ sempre incredibile vedere come, residenti o meno della città dei fiori, abbandonino rifiuti di ogni genere, non sfruttando i servizi che esistono come quello del conferimento degli stessi presso le zone convenzionate. Senza parlare della differenziata che, per alcuni, sembra quasi non esistere.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
SU