/ EVENTI

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | domenica 17 dicembre 2017, 19:09

Sanremo: 'Resonent in Laudibus', i prossimi concerti di Natale del Coro Filarmonico Musica Nova

Il primo appuntamento giovedì 21 dicembre alla Chiesa dei Cappuccini e mercoledì 27 Dicembre presso la Chiesa di Santa Maria degli Angeli

A distanza di una settimana dall’esecuzione del Requiem di Mozart con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, il Coro Filarmonico Musica Nova presenta altri due concerti di Natale:

- Giovedì 21 Dicembre Chiesa dei PP Cappuccini Sanremo ore 21

- Mercoledì 27 Dicembre Chiesa di Santa Maria degli Angeli ore 21

(Ingresso libero per entrambi i concerti)

"Il Concerto di quest’anno si addentra nella ricerca di motivi meno noti  in quanto appartenenti a generi musicali apparentemente più lontani dal repertorio natalizio 'consumisticamente' inteso, anche se non mancano brani classici o della tradizione natalizia del’700 e ‘800 come  For unto us a child is born di Haendel o The little drummer boy di Kennicot Davis o il tradizionale Tu scendi dalle stelle.

Attenzione particolare alla rivisitazione di brani classici da parte di arrangiatori contemporanei come J.Rutter, Del Prà, J. Crabtree.

Il concerto si apre e si chiude con due brani liturgici, il Gloria in excelsis Deo di Mozart e il Te Deum di Handel  che incarnano il sentimento di esultanza e glorificazione  insito nel mistero del Natale e, all’interno di questa cornice teologica, il Coro Filarmonico Musica Nova  propone una serie di brani che spaziano nell’arco di seicento anni di storia musicale, facendoci assaporare la varietà e l’originalità di vari generi: tradizionali, carole, gregoriano, gospel.

In particolare ascolteremo brani di compositori o arrangiatori contemporanei e brani e generi musicali storici come il  Northern lights di Ola Gjeilo, Wen a baby is born di M.Sheppard, My Lord what a morning di J. Crabtree e tra le icone del genere il gospel tradizionale Swing low, sweet chariot.

Un’alchimia di epoche e di generi per suscitare un senso di bellezza profondo e positivo in tutti coloro che ascolteranno, siano essi appassionati conoscitori della musica o uditori per caso".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore