/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Per disabili e anziani. lo scooter ha 6 mesi con batterie nuove visibile a firenze

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | domenica 17 dicembre 2017, 18:33

Sanremo: da gennaio fioriere 'mobili' anti terrorismo per gli ingressi di via Matteotti e via Palazzo

Si tratta di una decisione presa a seguito dei fatti che avevano visto ‘gironzolare’ per via Matteotti un camper francese e, tra le richieste della Prefettura e quelle dei Vigili del Fuoco (per poter entrare con l’autoscala in caso di soccorsi urgenti).

Quattro fioriere ‘mobili’ per le misure anti terrorismo all’ingresso di via Matteotti e via Palazzo. E’ questa la decisione presa dall’Amministrazione comunale di Sanremo, per garantire la massima sicurezza nel centro della città.

Si tratta di una decisione presa a seguito dei fatti che avevano visto ‘gironzolare’ per via Matteotti un camper francese e, tra le richieste della Prefettura e quelle dei Vigili del Fuoco (per poter entrare con l’autoscala in caso di soccorsi urgenti). In questi ultimi giorni il Comune ha fatto sistemare dei nuovi new jersey all’ingresso delle due strade commerciali matuziane per ‘tamponare la situazione. Sostituiti anche i blocchi di cemento nella zona di via Gioberti.

Le fioriere, costate circa 15mila euro, saranno apribili come un cancello, ma verranno ulteriormente rinforzate con perni mobili da fissare a terra e che possano garantire, da una parte la massima sicurezza antiterrorismo e, dall’altra, anche una buona qualità, vista la zona commerciale e le molte manifestazioni nella zona, che attirano tanti turisti. Dell'acquisto e della relativa installazione futura si occupa l'ufficio viabilità, coordinato da Giorgio Trucco.

Nei giorni scorsi sono state fatte alcune prove con i mezzi di soccorso mentre le fioriere dovrebbero essere installate all’ingresso di via Matteotti e via Palazzo entro il mese di gennaio. Una soluzione forse definitiva per sopperire alle richieste del Ministero sulla sicurezza, ma non dover sopportare blocchi di cemento, sicuramente antiestetici nonostante gli abbellimenti perseguiti negli ultimi mesi.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore