/ AL DIRETTORE

Che tempo fa

Cerca nel web

AL DIRETTORE | sabato 16 dicembre 2017, 19:15

L'intramontabile fascino di Dolceacqua, incantevole borgo raccontato da Pierluigi Casalino

"Villaggio globale, microcosmo nel macrocosmo, Dolceacqua merita veramente l'oscar della classe"

L'intramontabile fascino di Dolceacqua, incantevole borgo raccontato da Pierluigi Casalino

"Il potere immortale della parola che si sposa con le immagini di un luogo simbolo del Ponente Ligure e del Bel Paese in genere. Tutto questo è Dolceacqua, incantevole borgo dalle radici celto-liguri di grande richiamo nel mondo intero, un mondo che ricerca la suggestione del 'multa paucis'. E in questo scrigno dorato, caro a sovrani, a papi, a imperatori, ad artisti e buon gustai, si confondo invenzione ed emozione all'ombra del castello dei Doria. Da ultimo la scoperta di Dolceacqua da parte dell'India, patria di un'industria cinematografica di straordinario impatto scenografico, nella cui teoria mitologica indoeuropea ed ario-vedica l'antico centro dell'inquietante maga Saga entra di diritto, inserendosi d'autorità nella fenomenologia della rappresentazione di Bollywood che ha fama di essere tanto estesa quanto apprezzata in vaste plaghe del pianeta. Negli ultimi anni, intanto, Dolceacqua ha, da parte sua, ritrovato a pieno la propria vocazione di messaggera delle innumerevoli italiche 'myricae' e non manca per naturale ed originalissima identità di stupire non solo chi la ama, ma anche chi non la conosce e ne viene contagiato subitamente dal suo fascino ancestrale. Villaggio globale, microcosmo nel macrocosmo, Dolceacqua merita veramente l'oscar della classe.  

Pierluigi 
Casalino". 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore