/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 15 dicembre 2017, 10:20

Coniugi trovati morti a Viterbo, arrestato il figlio a Ventimiglia. Era scappato dopo il ritrovamento dei corpi avvolti nel cellophane in casa

Ermanno Fieno voleva convincere la madre a non denunciare la morte per cause naturali del padre in modo da incassare la pensione

Ermanno Fieno, 44 anni

Ermanno Fieno, 44 anni

E’ stato arrestato nelle scorse ore a Ventimiglia il 44enne di Viterbo accusato di aver ucciso la madre, Rosa Franceschini, di 71 anni. Ermanno Fieno, 44 anni, disoccupato, avrebbe sfondato il cranio alla donna dopo una lite. Lui voleva convincerla a non denunciare la morte per cause naturali del padre, Gianfranco Fieno (83 anni) per continuare ad incassare la sua pensione.

I corpi dei due sono stati trovati nell’appartamento avvolti nel cellophane, forse un tentativo per ritardare la decomposizione e poter continuare ad incassare le due pensioni. Ora Ermanno Fieno è a disposizione delle autorità e dovrà spiegare la propria versione dei fatti. Si pensa che volesse fuggire in Francia. 

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium