/ IN&OUT

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Per disabili e anziani. lo scooter ha 6 mesi con batterie nuove visibile a firenze

Che tempo fa

Cerca nel web

IN&OUT | domenica 10 dicembre 2017, 09:29

Sanremo: ha cresciuto centinaia di bambini all'asilo Corradi. Dalla Sicilia il saluto di Suor Blandina "Siete nel mio cuore"

Da quando è tornata nella sua Sicilia, Suor Blandina non ha mai dimenticato Sanremo. La città dei fiori è stata la sua casa per 19 anni. Almeno 1500 bambini sono cresciuti con lei.

Ripensare a Sanremo mi riempie l’animo di gioia perché lì ho trascorso gli anni più belli della mia vita di consacrazione e apostolato”. Da quando è tornata nella sua Sicilia, Suor Blandina Oliveri non ha mai dimenticato Sanremo. La città dei fiori è stata la sua casa per 19 anni. Con lei sono cresciuti tantissimi bambini e giovani oggi diventati adulti.

Chi ha frequentato l’asilo Corradi di strada Borgo dal 1976 al 1995, non può non ricordarsi di lei. Determinata e dolce allo stesso tempo, con la vocazione educativa e missionaria nel cuore, la suora siciliana è stata infatti un punto di riferimento per tante famiglie sanremesi. Oggi Suor Blandina ha 78 anni ed è madre superiora al convento delle domenicane del Sacro Cuore di Gesù a Palazzolo Acreide in provincia di Siracusa. A febbraio festeggerà i suoi 60 anni di vita religiosa (compiuti l'8 dicembre) e sicuramente non mancheranno gli auguri di chi a Sanremo ha avuto il dono di conoscerla.

Suor Blandina è stata molto impegnata nell’educazione dei più giovani con l’asilo infantile, il catechismo e il gruppo di Azione Cattolica della parrocchia di San Giuseppe. Almeno 1500 bambini sono cresciuti con lei. “Avevo 36 anni quando sono arrivata a Sanremo - ricorda - ho vissuto quel periodo come una missione. Avevamo formato un gruppo bellissimo a catechismo e all’Azione Cattolica Ragazzi con i giovani e anche i loro genitori. Molti di loro, quando si sono sposati, mi hanno mandato i confetti. E’ rimasto un bel rapporto con tante persone”.

Suor Blandina, insieme alle altre religiose, al corpo insegnante e ai collaboratori dell’asilo, ha regalato tanti anni di educazione e spensieratezza a molti bambini. Chi è cresciuto con lei, ha nel suo bagaglio dei ricordi le recite, le attività didattiche, le foto di gruppo in cortile in un clima di allegria magari tra le foglie disegnate e i colori della vendemmia. "Rivedo tutti i bambini che pieni di gioia mi si stringevano attorno come tanti pulcini - afferma Blandina - Ricordo i loro occhi innocenti e gioiosi. In mondo speciale ricordo il dono che Gesù mi ha dato incontrando nel mio cammino dei genitori meravigliosi con cui ho fatto tante esperienze e che mi hanno fatto crescere spiritualmente. Non li dimenticherò mai perché fanno parte della mia vita anche adesso”.

Sì, perché nonostante il passare del tempo e la distanza, il legame di questa suora con la città dei fiori è sempre rimasto saldo. Anche grazie alla tecnologia, molti dei suoi “bambini” oggi genitori, l’hanno ritrovata e contattata via Facebook. C’è chi ha attraversato la penisola intera per raggiungerla e incontrarla di nuovo.

"Ci sentiamo attraverso dei messaggi per essere sempre vicini - afferma - Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno dimostrato tanto affetto. Il mio pensiero va ai genitori dei tantissimi bambini che ho avuto la fortuna di educare ed ai miei giovani che tanto mi hanno dato - aggiunge suor Blandina - Un grande grazie va al mio Sposo Gesù che mi è stato e mi è ancora vicino con il suo aiuto e amore .

Silvia Iuliano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore