/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | giovedì 07 dicembre 2017, 15:16

I paradisi bianchi delle Alpi di Cuneo: tradizione ed innovazione per una stagione invernale... con i fiocchi

Grazie alle nevicate di metà novembre, la stagione sciistica 2017/18 è iniziata anzitempo con l'apertura, nel Cuneese, di alcune tra le principali stazioni sciistiche. Si preannuncia dunque una stagione "con i fiocchi", capace di soddisfare sciatori, amanti dell'outdoor e turisti alla ricerca di relax e divertimento.

Le montagne di Cuneo sono un gioiello incastonato tra le Alpi ed il mare, dove ogni attività sportiva è praticabile. Dal cicloturismo, alla MTB, dall'escursionismo all'arrampicata, sino alle attività invernali quali lo sci da discesa, il fondo, lo sci escursionismo, lo sci alpinismo, il freeride, lo snowboard e le arrampicate su ghiaccio. Un vero paradiso per gli amanti dello sport e della natura incontaminata. Dalla Valle Po, con la cima del Monviso che svetta con i suoi 3.481 m, alla Val Tanaro, venti vallate si aprono a raggiera intorno alla splendida città capoluogo, offrendo panorami mozzafiato, borghi alpini autentici ed accoglienti, centri storici e moderne strutture ricettive.

Grazie alle nevicate di metà novembre, la stagione sciistica 2017/18 è iniziata anzitempo con l'apertura, nel Cuneese, di alcune tra le principali stazioni sciistiche. Si preannuncia dunque una stagione "con i fiocchi", capace di soddisfare sciatori, amanti dell'outdoor e turisti alla ricerca di relax e divertimento. Limone Piemonte, in inverno stazione sciistica internazionale e in estate importante centro di villeggiatura, ospita il comprensorio sciistico della Riserva Bianca, che vanta un bacino sciabile di 80 km. 17 impianti di risalita all'avanguardia (cabinovia, seggiovie, tapis roulant) e sistema mani-libere servono le 42 piste sempre ben innevate, garantendo divertimento in sicurezza per tutti, grandi e piccini. Per chi non scia, oltre alle mille occasioni di divertimento con pista di pattinaggio, piste per la pratica del fondo e per l'escursionismo su neve, l'accogliente centro storico offre svago con locali alla moda e caffè ricercati, oltre alla possibilità di fare un salto nella storia visitando l'antica parrocchiale gotica e la storica "Fontana blu" dove si dissetò Papa Pio VII.

L'eccellente riqualificazione del centro storico ha riportato allo splendore questo borgo alpino già conosciuto dai romani. Per i più piccini, che si avvicinano allo sci, sono presenti due kinder park con giochi gonfiabili, percorsi divertenti e 4 tapis roulant, mentre per gli amanti dello snowboard sono a disposizione due snowpark. Inoltre, piste in quota preparate e riservate per gli amanti delle racchette da neve: percorsi alla portata di tutta la famiglia che consentono anche ai non-sciatori di potersi godere rilassanti passeggiate sulla neve ammirando un panorama mozzafiato che spazia su buona parte dell'arco alpino occidentale.

La Valle Vermenagna è una valle di passaggio verso la vicina Francia: con poco meno di 2 ore di auto si possono raggiungere Nizza e Montecarlo, cuore pulsante della Costa Azzurra. Vicino a Limone Piemonte, il piccolo abitato di Vernante propone a grandi e piccini i Murales dedicati a Pinocchio, oltre ad un centro fondo. Novità stagione 2017/18: miglioramento del sistema di innevamento artificiale. Cene stellate: appuntamenti gastronomici con chef stellati nel suggestivo ristorante in cristallo posizionato in punti panoramici del comprensorio. La Riserva Bianca ospiterà dal 9 all'11 febbraio 2018 il 110° anniversario della prima gara di sci disputata a Limone Piemonte, tre giorni di eventi con il Gigantissimo in programma per sabato 10 febbraio.

l secondo grande comprensorio delle Alpi di Cuneo è il Mondolé Ski, con le stazioni sciistiche di Artesina e Frabosa Soprana, dove gli oltre 120 km di piste sono serviti da 31 impianti di risalita tra seggiovie, skilift e tapis roulant. Tutto il dominio sciabile è accessibile con un unico biglietto. Il comprensorio propone animazioni e servizi per tutti: ristoranti, locali tipici, bar, discoteche, baite e rifugi, due musei dedicati alle tradizioni locali, le grotte del Caudano e di Bossea con le loro suggestive ambientazioni sotterranee, attività commerciali che rendono il comprensorio vivo per tutta la stagione invernale. A disposizione anche Snowpark per gli amanti della tavola e lo sci notturno a Prato Nevoso ogni martedì, venerdì e sabato e tutti i giorni durante le vacanze di Natale. Per i bambini l'offerta è variegata, con campi scuola serviti da tapis roulant, kinder park e parchi di divertimento sulla neve e più di 400 maestri di sci a disposizione. Ricchissimo il programma eventi sulla neve per l'inverno 2017/18: si parte dall'Open Season, che dà ufficialmente il via alla stagione sciistica, ai mercatini sulla neve, dagli eventi natalizi con il Presepe Vivente di Pianvignale al Capodanno in piazza a Frabosa ed Artesina ed in Conca a Prato Nevoso, dalla Winter Wheels fino alla Festa delle Mascottes di Artesina e lo Spring Splash che chiuderà la stagione sciistica. Novità stagione 2017/18.

Artesina ospiterà il 12 e 13 marzo 2018 il Gran Premio Giovanissimi Regione Piemonte, la più importante competizione sportiva rivolta ai giovani allievi delle scuole di sci italiane. Sempre Artesina ospiterà, a fine gennaio, le gare internazionali FIS, lo sci internazionale con atleti assoluti. Frabosa Soprana vanterà un rinnovato parco divertimento per i bambini, Frabolandia, con nuovi gonfiabili, nuovi giochi e servizio di baby-sitting che permetterà agli adulti di sciare ed ai più piccoli di divertirsi sulla neve.

Le stazioni sciistiche del Monregalese, adagiate sulle Alpi Liguri, permettono uno sci "a misura di famiglia". Sangiacomo Cardini Ski, con 35 km di piste, è una stazione adatta a tutti e propone un 3 campo scuola in paese illuminato in notturna ed un campo scuola in quota, al Monte Alpet (1.611 m) con vicina area gioco bimbi e tapis roulant. La stazione propone anche molti itinerari per il freeride. A St. Grée di Viola le piste molto tecniche per la discesa e lo snowpark sapranno far divertire gli amanti del brivido. A disposizione degli sciatori un ristorante sulle piste, un agriturismo e pizzerie. Novità stagione 2017/18: nuovo impianto di risalita il "Vallone". Lurisia è un paradiso a portata di mano, con le terme ed i centri benessere ottimi per il relax del dopo-sci. Circa 30 km di piste da discesa adatte a tutti, con vista mozzafiato dalle Marittime al Cervino. Completano la stazione una pista da fondo (in Roccaforte Mondovì), itinerari per lo scialpinismo e per racchette da neve. A disposizione, un baby parking sul piazzale per permettere ai genitori di sciare in tutta tranquillità.

Prima stazione sciistica a nascere sulle Alpi Marittime, Garessio è scenario naturale ideale per effettuare escursioni con racchette da neve e per lo scialpinismo. Al 1° dicembre 2017 risulta ancora incerta l'apertura degli impianti per la stagione 2017/18. Luogo ideale per la pratica dello sci di fondo e del biathlon è Chiusa di Pesio, in Valle Pesio, con il Centro Fondo Marguareis, ai piedi della Certosa fondata nel 1173 e sviluppatasi fino al XVIII secolo, visitabile anche nel periodo invernale. Il Centro Fondo è rinomato a livello nazionale ed i suoi tracciati sono aperti anche agli amici delle ciaspole. Nel 2016 è stato ristrutturato il Centro Sportivo Marguareis che offre agli sciatori la possibilità di usufruire di una sala polivalente, di nuovi servizi e spogliatoi e di un nuovo locale ristoro, con free wifi.

Entracque, in Valle Gesso, offre sia piste di discesa, sia anelli per il fondo. Il Centro Fondo Gelas, vero paradiso naturale nel cuore delle Marittime, conta un totale di 35 km di piste. Le Sciovie del Viver, a soli 20 minuti da Cuneo, sono un ottimo campo scuola per i principianti: la particolarità della stazione è che tutte le piste per lo sci alpino sono ben visibili dal solarium. L'offerta turistica ad Entracque è varia, basti pensare alla presenza del Centro Faunistico "Uomini e lupi" dove le famiglie possono "avvicinarsi" e conoscere i lupi delle Aree protette delle Alpi Marittime. La Valle Stura vanta molti centri per il fondo: Festiona ed Aisone formano un anello servito anche da mini-bus per coloro che vogliono usufruire di un comodo mezzo per il rientro (servizio di SkiShuttle). Festiona si conferma un ottimo campo scuola per la pratica del fondo anche per gli studenti ed i diversamente abili. Bagni di Vinadio, più in quota, garantisce panorami mozzafiato in ambiente incontaminato.

Argentera, con 4 impianti (1 seggiovia e 3 skilift) per 25 km di piste, è meta ideale per gli amanti dello sci alpino e del free ride. Qui il campo scuola è separato dagli impianti che servono gli altri sciatori, per garantire ai principianti il massimo della tranquillità. Sport praticabili ad Argentera: free ride, snowboard ed heliski. A Castelmagno in Valle Grana, dove sorge il noto Santuario e si produce l'omonimo formaggio D.o.p., sono disponibili percorsi per escursioni con racchette da neve e sci alpinismo. Più a valle, in località Pradleves, è disponibile una pista di pattinaggio su ghiaccio coperta.

La Valle Maira viene annoverata tra le più affascinanti mete invernali alpine per lo sci nordico, lo sci alpinismo e le racchette da neve, ancora così selvaggia senza impianti di risalita. Numerose e spettacolari le possibili escursioni con gli sci ai piedi: in tutta la valle gli itinerari sci alpinistici sono più di 100 di cui circa la metà nel territorio di Acceglio. In alta valle sono presenti anche piste per il fondo omologate FISI. Anelli per il fondo sono presenti anche a Marmora, Prazzo, Elva, Canosio e Chiappera. La valle è costellata da borgate alpine ancora autentiche e da piccole chiese che custodiscono tesori sconosciuti ai più.

La Valle Varaita offre sia impianti di risalita che anelli per il fondo: Bellino, Casteldelfino (con la sua pista omologata "La Trasà") e Valmala sono centri specializzati per lo sci nordico con anelli praticabili sia da esperti che da principianti. A Sampeyre gli impianti portano fino a quota 1800 m e garantiscono il divertimento per grandi e piccini, grazie a 2 seggiovie e 2 tapis roulant che servono sia le piste, sia i 2 campi scuola. La stazione è dotata di 4 cannoni per la neve artificiale e propone piste per tutti, dalla verde alla nera. Sulla neve anche servizi ristoro e relax aperti a tutti. Più in quota, le piste di Pontechianale si sviluppano tra distese di pinete e di abeti, per un totale di 20 km, al cospetto del "Re di pietra", il Monviso (3841 m) che dà vita al fiume Po. 5 gli impianti di risalita attivi, di cui una seggiovia (attiva anche in estate), 3 skilift ed 1 tapis roulant. Notevoli, in alta Valle Varaita, le colate di ghiaccio sulle quali è possibile scalare, in sicurezza.

La stazione sciistica di Pian Muné a Paesana in Valle Po dispone di 1 seggiovia, 1 skilift e 2 tapis roulant ed offre agli amanti della neve la possibilità di praticare lo sci alpino (con 16 km di piste al cospetto del Monviso), ma anche lo snowboard (con ben due snowpark a disposizione), lo sci alpinismo, il fuori pista, le escursioni con racchette da neve, le discese in fat bike e con il bob. Due sono i rifugi a disposizione per merende golose, una calda polenta od una più romantica cena in baita con trasporto su gatto delle nevi.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore