/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Parrot Bebop 2 con skycontroller, visore, 16 eliche di ricambio, un telaio nuovo due batterie di cui una maggiorata...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | giovedì 07 dicembre 2017, 19:24

Imperia: visita dell'Ambasciatore di Francia Christian Masset al Prefetto Silvana Tizzano

Al centro dell’incontro, i risultati e le prospettive della cooperazione transfrontaliera in atto tra Italia e Francia che, per quanto riguarda questo Ufficio, trova nell’attività del Comitato Misto.

Nella giornata di ieri l’Ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset, ha reso visita al Prefetto di Imperia, Silvana Tizzano, presso il Palazzo del Governo.

L’Ambasciatore era accompagnato dal Console Generale di Francia a Milano, Cyrille Rogeau, dall’Addetto alla Sicurezza Interna, Colonello Laurent Hass, dal Consigliere per gli affari bilaterali ed europei, Jonathan Cordier e dal Console onorario di Francia a Ventimiglia, Roger Brochiero. Al centro dell’incontro,  i risultati e le prospettive della cooperazione transfrontaliera in atto tra Italia e Francia che, per quanto riguarda questo Ufficio, trova nell’attività del Comitato Misto (co-presieduto dai Prefetti di Imperia e del Dipartimento delle Alpi marittime) un efficace strumento per approfondire congiuntamente le problematiche operative emergenti nei nostri territori di confine, al fine di individuare percorsi e soluzioni condivise, nel quadro della legislazione europea e  delle normative dei rispettivi Stati.

La riunione ha costituito favorevole occasione per utili scambi informativi relativi a tematiche di più ampio respiro, quali  gli interventi ed i programmi per  il rilancio dell’economia locale, anche basato sulla reciproca conoscenza dei progetti e delle risorse dei due Paesi. Al termine dell’incontro è stato espresso unanime apprezzamento per la costante, fattiva collaborazione, manifestata nelle molteplici circostanze che hanno visto impegnati questo Ufficio e l’omologo di Nizza su svariate tematiche di comune interesse e segnatamente su quelle connesse all’emergenza migratoria.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore