/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | mercoledì 06 dicembre 2017, 12:21

Bruxelles: il Sindaco di Ventimiglia al Parlamento Europeo per parlare di Leggi comunitarie sull'immigrazione (Foto e Video)

"Sarà importante incontrare chi sta lavorando a queste leggi ma dare anche nostre idee e nostre opinioni, perché fino ad oggi le ipocrisie delle politiche sull’immigrazione dell’Unione Europea, le stiamo vivendo esclusivamente noi, senza dimenticare l’assenza dei loro rappresentanti sul territorio".

Anche il Sindaco di Ventimiglia, Enrico Ioculano, è a Bruxelles. Il primo cittadino frontaliero ha viaggiato insieme alla delegazione di Sanremo che oggi pomeriggio riceverà la bandiera quale “Città Europea dello Sport 2018”.

Il viaggio di Ioculano riguarda una serie di finanziamenti europei di cui la città di confine ha già goduto. Gli incontri di oggi, infatti, riguardano nuovi finanziamenti e nuovi spazi per Ventimiglia, quale città di frontiera. Il Sindaco si incontrerà con alcuni commissari che si occupano della modifica del ‘Dublino 3’, su uno scambio di idee ed una testimonianza sugli effetti reali di queste politiche europee sull’immigrazione nei territori.

“Mi auguro di portare indietro un’esperienza importante – ha detto Ioculano - e capire esattamente le evoluzioni di questo testo, che poi viviamo sulla nostra pelle. Sono importantissimi gli incontri come questo e questa fase di politica europea, in funzione dei problemi estivi. Al di là di tutto sarà importante incontrare chi sta lavorando a queste leggi ma dare anche nostre idee e nostre opinioni, perché fino ad oggi le ipocrisie delle politiche sull’immigrazione dell’Unione Europea, le stiamo vivendo esclusivamente noi, senza dimenticare l’assenza dei loro rappresentanti sul territorio. Oggi ne approfitteremo per farlo presente”.

Un viaggio, quello di Ioculano, che arriva a poche ore dall’importante Forum sull’economia di lunedì scorso al Forte dell’Annunziata: “L’incontro è nato dalla volontà del nostro parlamentare europeo Brando Benifei, che è uno di quelli che ci è stato vicino, facendosi carico di alcuni problemi. E’ stato estremamente positivo con molti riscontri. Chi ha collaborato con noi all’organizzazione e chi ha partecipato, hanno tastato i risultati dei loro assistiti. Sicuramente ripeteremo appuntamenti di questo genere, ma ora inizieranno i tavoli tematici. Carne al fuoco ce ne è molta perché parliamo di fatti concreti e non di aria fritta”.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore