/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | martedì 21 novembre 2017, 17:26

Iniziata con un grande successo la Seconda Settimana della cucina italiana nel mondo promossa del Consolato Italiano di Nizza e dall’Associazione “Amitié France Italie”

Successo per tutte le eccellenze gastronomiche italiane ed in particolare per l'Asti Secco di Acquesi e i tortellini della Pasta Fresca Morena

Un ricco programma di incontri, dibattiti e degustazioni, è iniziato ieri presso il Teatro Garibaldi del Consolato Generale d’Italia a Nizza, offrendo al pubblico numeroso una degustazione delle migliori eccellenze della gastronomia italiana curata da Valentina Celi e Patrizia Candini, Chef del ristorante Gvins.

  

Insieme ad alcuni ristoranti italiani presenti in città, che hanno offerto le migliori specialità della nostra cucina, una particolare attenzione è stata conquistata dal nuovo Asti Secco, che, dopo la presentazione ufficiale a Canelli di domenica scorsa, ha fatto così il suo debutto internazionale in terra francese, un paese particolarmente sensibile al vino.

  

In questa occasione l’Asti secco è stato presentato da Enrico Gobino, responsabile marketing del gruppo Mondo del Vino, che con il marchio Acquesi ha lanciato questo nuovo prodotto e si sta impegnando nella campagna promozionale.  

La novità dell’Asti Secco è stata accolta davvero con grande interesse e rappresenta un sicuro incoraggiamento per il Consorzio, impegnato nella tutela, valorizzazione e promozione di questo nuovo prodotto, ma anche dell’ASTI spumante e del MOSCATO d’ASTI.

   

Un particolare successo durante la degustazione si è registrato anche per i tortellini della Pasta Fresca Morena, che sono stati serviti dalla padrona di casa, la chef Valentina Celi con salse particolarmente deliziose. Molto soddisfatto il presidente Agroalimentare della Cna, Ramon Bruno presente a Nizza per questa importante manifestazione.

Grandi ringraziamenti e complimenti al Cav. Paolo CELI, presidente dell’ dall’Associazione “Amitié France Italie” di Nizza che ha curato con grande impegno e organizzato in modo perfetto un evento capace di richiamare tutta la comunità italiana presente in città insieme a molte autorità francesi e rappresentanti delle categorie economiche della vicina Liguria. Per Sanremonews e le altre testate del gruppo è stato presente il nostro critico gastronomico, Claudio Porchia.

 

Il Console Raffaele De Benedictis ha sottolineato questa occasione con questa parole: “Cari amici italiani e amici francesi innamorati dell’Italia, Benvenuti alla seconda edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, iniziativa voluta dal Governo Italiano, frutto di una collaborazione tra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, per promuovere la cucina italiana nel mondo a seguito del progetto di Expo Milano 2015. La nostra cucina e i nostri prodotti sono parte integrante della cultura del nostro Paese e parlano dell’Italia a milioni di persone in tutto il Mondo. Ovunque l’idea di bellezza italiana, di cultura, di tradizione e di storia é legata alla nostra cucina. La diplomazia si mette al servizio della gastronomia e del suo valore, diventando un elemento di identificazione culturale, un ponte verso il nostro Paese, i nostri affetti, i nostri luoghi"

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore