/ CRONACA

CRONACA | venerdì 17 novembre 2017, 14:57

Taggia: 20enne profugo nigeriano scappa sui binari per timore di essere identificato, intervento di Polfer e 118 in stazione (Foto)

Nessuna interruzione al traffico ferroviario. Il giovane è stato poi preso in cura dal personale sanitario e ricoverato a Imperia

L'intervento della Polfer e del 118 in stazione

L'intervento della Polfer e del 118 in stazione

Attimi di grande concitazione questa mattina alla stazione ferroviaria di Taggia. Erano circa le 10 quando gli agenti della Polfer, presenti come ogni giorno per monitorare il grande flusso di migranti che ogni giorno passa dai treni della nostra regione, stavano procedendo al controllo di alcuni profughi che, tutti i giorni, scendono alla stazione per poi andare a chiedere l’elemosina davanti ai supermercati.

Ma, al momento del controllo, uno di loro è scappato correndo sui binari per poi tentare la fuga in una campagna vicina. Ma, grazie al pronto intervento degli agenti Polfer, è stato fermato. Si tratta di un nigeriano di 20 anni con precedenti alle spalle, ospitato in un centro di Imperia. Stando alle informazioni fornite dal personale del centro, il ragazzo sarebbe in un periodo di grande confusione dopo l’arresto per droga di un suo amico con il quale è partito dalla Nigeria.

Per via del suo stato di grande confusione e smarrimento, è stato affidato al personale della Croce Verde per predisporre poi il ricovero a Imperia. 
Nessun disagio per i convogli in transito, il traffico non è mai stato interrotto.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore