/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

Parrot Bebop 2 con skycontroller, visore, 16 eliche di ricambio, un telaio nuovo due batterie di cui una maggiorata...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

In Breve

lunedì 20 agosto
domenica 19 agosto
sabato 18 agosto
venerdì 17 agosto

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | martedì 14 novembre 2017, 10:11

Lavoro: ok a disciplina regionale per l’accreditamento di soggetti pubblici e privati per l’erogazione dei servizi per l’impiego

Assessore Berrino: “Obiettivo è rafforzare filiera delle politiche attive del lavoro per una rete di servizi sempre più vicini alle esigenze dei cittadini”.

Approvata dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore regionale alle Politiche attive del lavoro Gianni Berrino, la disciplina regionale per l’accreditamento di soggetti pubblici e privati per l’erogazione dei servizi per l’impiego.

“È un passaggio importante – commenta l’assessore Berrino – perché individua i criteri, nel rispetto della normativa nazionale e regionale, per accreditare anche soggetti privati nel sistema regionale dei servizi delle politiche attive del lavoro. Sappiamo che i Centri per l’impiego, a oggi, visti i tagli di risorse governative, si trovano in una situazione di sofferenza e l’accreditamento di soggetti privati servirà proprio a completare, in modo capillare sul territorio in un’ottica di filiera integrata, il piano dell’offerta ai cittadini su una tematica così sensibile come il lavoro. L’obiettivo è ampliare, rafforzare e rendere efficiente la rete dei servizi per dare la massima copertura sul territorio e tempestività negli interventi”. La disciplina regionale definisce le procedure di accreditamento, i requisiti, i servizi e i sistemi di monitoraggio e valutazione dei soggetti accreditati. Sarà inoltre istituito un apposito elenco dei soggetti, pubblici e privati, accreditati”.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore