/ POLITICA

Spazio Annunci della tua città

Porto Maurizio Borgo Marina Imperia Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Condizioni perfette diesel intergrale colore grigio scuro

J300 S.E. ABS immatricolato 09/2016 versione Limited Edition colori Kawasaki verde/nero km. 12.807 tutti effettuati...

Porto Maurizio Borgo Marina Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | sabato 21 ottobre 2017, 16:23

Treni, Assessore Berrino incontra nuova direttrice divisione regionale Trenitalia Giaconia

“Incontro positivo. Per tratta Sestri Levante-Spezia, allo studio rimodulazione dell’offerta ferroviaria per garantire servizio fascia oraria 8-10 in orario invernale”

“Un incontro molto positivo che conferma che da parte di Trenitalia c’è la piena volontà a collaborare con Regione e rappresentanti del territorio per garantire un sempre più efficace servizio”. È il commento dell’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino, che ha incontrato la nuova direttrice di Divisione regionale di Trenitalia, Maria Giaconia.

Oltre a fare il punto sulla situazione del trasporto ferroviario ligure, l’incontro è stato l’occasione per affrontare le segnalazioni emerse da parte di alcuni Comitati sulla gestione del servizio, in particolare nella zona delle Cinque Terre. “Su nostra richiesta – ha dichiarato l’assessore Berrino – Trenitalia  ha avviato uno studio per la rimodulazione dell’offerta ferroviaria nella tratta Sestri Levante-La Spezia con l’obiettivo di garantire, all’avvio dell’orario invernale, dei collegamenti anche nella fascia oraria 8-10, che da anni i pendolari e i residenti chiedono e su cui da tempo ci siamo attivati”.

Inoltre, Trenitalia ha ribadito come, al pari di tutti i contratti di servizio attivi sul territorio nazionale, anche quello ligure - in linea con quanto imposto dalla disciplina europea (reg. n. 1370/07) - è basato su meccanismi che mirano a garantirne l'equilibrio economico-finanziario e che escludono nel modo più assoluto la possibilità di arricchimento per le imprese ferroviarie, rendendo priva di fondamento le tesi di chi sostiene che i maggiori “guadagni” del 5 Terre Express possano essere “trattenuti” da Trenitalia.

“Altro segnale importante – ha detto l’assessore Berrino – è l’analisi di fattibilità per una nuova fermata a Monterosso per poter andare in contro alle esigenze riscontrate dagli studenti che frequentano istituti scolastici, che hanno modificato gli orari di uscita, senza darne comunicazione. Appena l’analisi di queste modifiche da parte di Trenitalia sarà conclusa, sottoporremo i risultati al Tavolo tecnico con i rappresentanti locali”. Infine l’assessore Berrino sottolinea come “l’attuale giunta abbia ereditato dalla precedente amministrazione regionale un contratto di servizio con Trenitalia con un disequilibrio economico-finanziario che stiamo faticosamente provando a ripianare per la correttezza dei rapporti che devono assolutamente esistere tra committente e fornitore. Dopo anni di totale assenza di una seria programmazione nei trasporti ferroviari – conclude Berrino – stiamo finalmente trovando un giusto equilibrio tra istanze del territorio e offerta del servizio”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore