/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | giovedì 19 ottobre 2017, 11:43

Ventimiglia: misure di prevenzione in caso di allerta meteo, Sciandra “Non possiamo rischiare di avere le scuole aperte in situazioni di disagio”

“Nei casi di allerta arancione - spiega il Vice Sindaco Sciandra - la Regione indica dei fenomeni che possono verificarsi, piogge intense o vento forte. Non possiamo rischiare di avere le scuole aperte se poi si dovessero verificare situazioni di disagio".

Il Sindaco di Ventimiglia, Enrico Ioculano, ha disposto con un’Ordinanza, tutti gli indirizzi per l’adozione dello schema di aggiornamento del sistema di allertamento e delle linee guida per la pianificazione di Protezione Civile, in caso di stato di ‘allerta’ arancione o rosso.

E’ già previsto, quindi, che nel caso in cui la Protezione Civile della nostra regione emani i due stati allerta, a Ventimiglia verranno prese le seguenti decisioni:
• chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche, paritarie e private;
• chiusura dei locali interrati e seminterrati proprietà pubblica in uso alle Associazioni;
• chiusura dei servizi educativi e sociali del territorio;
• chiusura del campo da tennis di Peglia ;
• chiusura del campo da calcio di Peglia;
• chiusura di tutte le strutture sportive pubbliche (Palaroya, Palabiancheri, palestre di via Vittorio Veneto ex Gil);
• chiusura dei giardini pubblici Tommaso Reggio
• chiusura dei sottopassi posti nelle aree allagabili Peglia e pontino di Trucco;
• chiusura dei cimiteri cittadini
• annullamento di: mercati, fiere, manifestazioni religiose, turistico sportive e culturali e teatrali
• verrà valutata la necessità di disporre la chiusura al traffico veicolare e/o pedonale di determinate strade o aree per ragioni di sicurezza ovvero per consentire un miglior intervento dei mezzi di soccorso
• verrà disposta l’eventuale chiamata in servizio del personale comunale secondo le diverse necessità.

Inoltre si potrà valutare la necessità di disporre la chiusura al traffico veicolare e/o pedonale di determinate strade o aree per ragioni di sicurezza così da consentire un miglior intervento dei mezzi di soccorso.

“Nei casi di allerta arancione - spiega il Vice Sindaco Sciandra - la Regione indica dei fenomeni che possono verificarsi, piogge intense o vento forte. Non possiamo rischiare di avere le scuole aperte se poi si dovessero verificare situazioni di disagio. Purtroppo sono norme che ci impongono la tutela delle persone, ovvero che non devono essere esposti a rischi inutili in caso di piogge intense o rischio enondazione”.

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore