/ POLITICA

In Breve

POLITICA | martedì 17 ottobre 2017, 07:14

Bordighera: completamento lavori sul Rio Borghetto, previsto il passaggio delle betoniere sulla passeggiata mare

“Le betoniere - spiega Pallanca - entreranno da via Sant’Ampelio, anziché prendere il sottopasso delle ferrovia, proseguiranno verso il parcheggio davanti all’hotel Parigi ed usciranno dove c’è la rampa dei giochi.”

Bordighera: completamento lavori sul Rio Borghetto, previsto il passaggio delle betoniere sulla passeggiata mare

Saranno tre mesi un po’ complicati per la viabilità sul lungomare Argentina di Bordighera a causa del completamento dei lavori sul Rio Borghetto che prevedono le gettate delle sponde dei due nuovi ponti. “Da cronoprogramma - spiega il Sindaco Pallanca - entro marzo 2018  devono terminare il lavoro, per questo è necessario procedere con le lavorazioni di preparazione alle gettate".

L’unico punto di passaggio per effettuare questi interventi sul Rio Borghetto - che prevedono un intenso passaggio di mezzi pesanti - è la passeggiata mare. Inizialmente l’ipotesi era quella di far passare le betoniere dal Piccolo Lido, dove c’è l’area cantiere della Rotonda di Sant’Ampelio, area però interessata da interventi particolari che non reggerebbero un passaggio tale per così tanto tempo. “Le betoniere - continua Pallanca - entreranno da via Sant’Ampelio, anziché prendere il sottopasso delle ferrovia, proseguiranno verso il parcheggio davanti all’hotel Parigi ed usciranno dove c’è la rampa dei giochi". 

Proprio lì è stata effettuato il primo intervento con una gettata di cemento per addolcire il passaggio: “Verrà inoltre messa in sicurezza l’area aderente al parco giochi - spiega Pallanca - cosicché non ci siano pericoli. Per garantire il passaggio dei mezzi in sicurezza, questi verranno scortati da un’auto della Polizia Municipale, soprattutto nel primo tratto quello che va dal parco giochi fino al Kursaal. Viabilità che dovrebbe tornare alla normalità entro il mese di dicembre.

Simona Della Croce

"L'Europa che c'è. L'Europa che verrà."

Il dibattito in diretta sul nostro quotidiano. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore