/ EVENTI

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Da vivere senza spese energetiche. In area vista mare, ben collegata con Roma e Civitavecchia, tutti i servizi...

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | martedì 10 ottobre 2017, 18:24

Festival di Sanremo: la Convenzione è già sul tavolo del Sindaco ma è ancora al vaglio dell'ufficio legale

Sul piatto c’è sempre il problema della proposta fatta dalla Rai al Comune, per una trasmissione dal Teatro Ariston. Cinque puntate con un concorso canoro che, al contrario del Festival, costerebbe circa 200mila euro a puntata a palazzo Bellevue. Una cifra che l’Amministrazione non sarebbe intenzionata a pagare.

E’ nelle mani del Sindaco la Convenzione stilata dalla Rai per il Festival di Sanremo dei prossimi 3 anni. In attesa di sapere chi si presenterà la trasmissione ‘Sanremo Giovani’ del 15 dicembre prossimo a Villa Ormond, a palazzo Bellevue si sta analizzando il documento di accordo tra l’ente di Stato ed il Comune matuziano, per cedere alla Rai le prossime tre edizioni della kermesse canora di febbraio.

Di fatto il documento è del tutto simile a quello degli anni scorsi così come già stabilita la cifra che viale Mazzini dovrà elargire al comune di Sanremo, ma è comunque al vaglio dell’ufficio legale matuziano, in attesa di farlo transitare dall’approvazione della Giunta e, probabilmente anche del Consiglio comunale.

Sul piatto c’è sempre il problema della proposta fatta dalla Rai al Comune, per una trasmissione dal Teatro Ariston. Cinque puntate con un concorso canoro che, al contrario del Festival, costerebbe circa 200mila euro a puntata a palazzo Bellevue. Una cifra che l’Amministrazione non sarebbe intenzionata a pagare. Tra l’altro la proposta della trasmissione, che dovrebbe essere condotta da Antonella Clerici e che andrebbe in onda dal venerdì successivo al Festival, non è ancora stata fatta ufficialmente, ma solo durante alcuni colloqui verbali.

Ad eccezione di questo particolare, la Convenzione è di fatto in dirittura d’arrivo. Una volta approvata a Sanremo, infatti, basta la firma del Sindaco e del Direttore generale di viale Mazzini e, fino al 2020 il Festival sarà affidato alla Rai. Ma non è escluso che il Sindaco Biancheri, magari questa volta accompagnato dal neo Assessore al Turismo Marco Sarlo, possano andare a Roma per parlare direttamente con gli uffici della tv di Stato per discutere dei prossimi 3 anni di Festival.

Rimane comunque davvero particolare questo empasse di diversi mesi, rotto solamente dall’annuncio della direzione artistica e della presentazione dell’evento, affidati a Claudio Baglioni. A due mesi da ‘Sanremo Giovani’ manca ancora una programmazione dell’evento (fissata solo la data) e c’è anche attesa per l’organizzazione di ‘Area Sanremo’ nella città dei fiori, dopo le selezioni fatte negli ultimi mesi in giro per l’Italia.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore