/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Porto Maurizio Borgo Marina Imperia Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | martedì 03 ottobre 2017, 12:43

#Alle origini della nostra civiltà: i luoghi delle streghe di Triora

Esclusiva intervista alla Dott.ssa Raffaella Asdente

Per la nostra rivista culturale "Alle origini della nostra civiltà", ci siamo recati in Provincia di Imperia, per visitare a Triora i luoghi delle streghe. La zona dove si incontravano nel XVI secolo le cosiddette baggiue (streghe) si chiama "Cabotina", posta poco fuori le mura delle centro storico. Ci ha accompagnati nella visita la Dott.ssa Raffaella Asdente, che, in esclusiva per i nostri lettori, dichiara: " La "Cabotina" era il quartiere più agricolo e povero del paese ed ad oggi rimangono solamente pochi ruderi. Si narra, infatti, che dopo il "Processo delle streghe" del 1587-89, nessuno ebbe più il coraggio di andarci ad abitare e per questo motivo fu abbandonata. Alla "Cabotina", secondo diverse fonti orali tramandate nei secoli ed attendibili documenti storici, alcune giovani donne, alla fine del '500, praticavano la prostituzione, si incontravano per preparare medicamenti, infusi e quelle pratiche che gli studiosi moderni definiscono sciamaniche. Da lì, invece, partì purtroppo l'accusa di stregoneria, di partecipazione al Sabba e ai voli notturni. In esclusiva, di seguito, pubblichiamo le foto di questi misteriosi luoghi, dove le streghe organizzavano diabolici convegni notturni. La "Cabotina" oggi è tra i siti più visitati dai turisti che soggiornano in Liguria". 

Christian Flammia

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore