/ CRONACA

CRONACA | domenica 24 settembre 2017, 13:20

Truffa della 'vacanza gratis' in questo weekend nella nostra provincia: alcune coppie ci mettono in guardia

Il sistema è vecchio di anni: l’azienda convoca le coppie, dicendo di aver avuto i nomi dopo la partecipazione ad un sondaggio. Nella sala ci sono molti esponenti dell’azienda istruiti perfettamente, in modo da creare un vero e proprio show e ci sono anche alcune coppie ‘complici’ che fingono di acquistare la merce proposta.

Truffa della 'vacanza gratis' in questo weekend nella nostra provincia: alcune coppie ci mettono in guardia

La truffa della vacanza gratis è approdata in provincia di Imperia, in questo fine settimana. Una azienda veneta, infatti, ha affittato la sala conferenze di un noto albergo dell’imperiese, dove ha convocato una serie di coppie, con alcuni inviti via posta, nei quali veniva evidenziata l’aggiudicazione di un viaggio gratis per una settimana.

Sono stati alcuni nostri lettori ad avvisarci, chiedendoci di rendere noti i fatti per evitare che altri potessero rischiare di essere truffati: “Sinceramente sapevamo già a cosa andavamo incontro – ci hanno detto i due coniugi – ed eravamo assolutamente preparati, ma vogliamo rendere nota la nostra esperienza, per fare in modo che altri non vengano raggirati”.

Il sistema è vecchio di anni: l’azienda convoca le coppie, dicendo di aver avuto i nomi dopo la partecipazione ad un sondaggio. Nella sala ci sono molti esponenti dell’azienda istruiti perfettamente, in modo da creare un vero e proprio show e ci sono anche alcune coppie ‘complici’ che fingono di acquistare la merce proposta. Si, perché inizialmente quando la coppia si siede riceve subito sul tavolo il buono per una vacanza da una settimana ma, subito dopo arriva un responsabile che tenta di proporre un po’ di tutto: pentole a induzione, materassi, televisori, robot per pulire la casa ed altro. In pratica, per avere la vacanza, viene chiesto un acquisto da circa 12mila euro. Poi arriva un responsabile e, magicamente, propone uno mega sconto per arrivare a 8mila euro.

“Ma solo per oggi – viene detto dal responsabile – altrimenti lo sconto non può essere rimandato”. E, se qualcuno chiede di passare l’indomani (i fatti sono successi ieri ma l’azienda è presente anche oggi) viene stracciato tutto, perché la firma deve essere immediata. “Abbiamo preso nota dei prodotti che ci hanno proposto – conferma una delle coppie che ci ha chiamato – e, facendo un rapido controllo su Internet comprando i prodotti corrispondenti più cari (materasso, tv, robot ed altro) non arrivavamo a 5mila euro, ovvero 3mila in meno di quanto propostoci”.

C’è poi anche una presunta truffa sul ‘presunto’ regalo. La vacanza gratis, infatti, viene proposta tra appartamenti in residence e qualche raro albergo. Ma, se si va in residence c’è l’obbligo di una quota di iscrizione mentre, se si va in albergo si deve obbligatoriamente pranzare o cenare in hotel (ovviamente pagando il pasto). Insomma, la classica truffa organizzata alla perfezione con tanto di ‘claque’ che applaude in tutta la sala nel momento dell’acquisto. Un vero show al quale, però, bisogna stare attenti se non si vuole uscire con il portafogli vuoto e tanti rimorsi.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore