/ EVENTI

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali Riscaldamento ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

In area vista mare, fornita di tutti i servizi necessari ad una vita sociale; due livelli fuori terra ed un piano...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | lunedì 18 settembre 2017, 10:51

Sanremo: Martedì Letterari, domani pomeriggio al Casinò la presentazione di “Mangiare con gli occhi"

Il volume indaga i rapporti tra il cibo e la sua rappresentazione nell’arte attraverso temi e soggetti iconografici ricorrenti, e le loro differenti modalità rappresentative, in un percorso nel tempo che mette a confronto il vasto repertorio delle opere del passato con la contemporaneità.

Domani pomeriggio alle 16.30, al teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo, la prof.ssa Mariella Carossino presenterà il libro: 'Mangiare con gli occhi. Iconografie del cibo nell'arte' (Sagep Editore). Questo volume indaga i rapporti tra il cibo e la sua rappresentazione nell’arte attraverso temi e soggetti iconografici ricorrenti, e le loro differenti modalità rappresentative, in un percorso nel tempo che mette a confronto il vasto repertorio delle opere del passato con la contemporaneità.

I pittori hanno spesso proposto la sensorialità del cibo come seduzione: “gustare” l’opera d’arte, “assaporarne” i dettagli, diventa un gioco estetico oltre che un modo inconsueto di accostarsi alla sua comprensione. Gli alimenti, i rituali della tavola, l’arte del mangiare e della condivisione del cibo che gli artisti hanno rappresentato, svelano infatti tradizioni, stili di vita, relazioni affettive e sociali. In un complesso intreccio di significati il cibo è fondamentale nel rapporto dell’uomo con il sacro, è simbolo di umiltà o di potere, metafora sessuale, segnale del mutamento del gusto.

L’intento è di fornire una lettura delle opere attraverso i simboli che vi appaiono, oltre quello di informare sulle abitudini alimentari delle società che le hanno generate, e sul loro variare nel tempo. ll volume realizzato da Mariella Carrossino, storica dell’arte che si è dedicata allo studio delle iconografie del cibo, si avvale dei contributi specifici di Piero Boccardo (Direttore dei Musei di Strada Nuova di Genova), Matteo Fochessati (Conservatore della Wolfsoniana di Genova), Farida Simonetti (Direttore della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola).

Il prossimo appuntamento è per Il 26 settembre, alle ore 16.30, con il premio "Acqui Ambiente" ai Martedì Letterari, un incontro tra due realtà profondamente ancorate nel tessuto sociale ma al tempo stesso con una dimensione sovranazionale. Stefano Zecchi, Premio Acqui Ambiente 2017, presenterà il libro: “Paradiso Occidente. La nostra decadenza e la seduzione della notte” (Mondadori). Parteciperanno il prof. Carlo Sburlati, responsabile dei prestigiosi Premi e il prof. Aldo Mola. 

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore