/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

| mercoledì 13 settembre 2017, 13:56

Sanremo: nuova squadra di governo in Giunta, Gandolfi (FdI-AN) ""Tutto come prima o quasi"

"Signor Sindaco non dica più che nella sua amministrazione vi sono rappresentanti del centro destra perché non è vero"

Michele Gandolfi

Michele Gandolfi

"Finalmente è arrivato il grande giorno, il Sindaco ha sciolto le riserve nominando la ‘nuova’ giunta che praticamente all’ottanta per cento è uguale alla precedente!". Ad intervenire sull'attualità politica matuziana è il Coordinatore Cittadino di Fratelli d'Italia – Alleanza Nazionale Michele Gandolfi.

"Tutto come prima o quasi - continua Gandolfi -, il Sindaco ha deciso di spiegarci che questa amministrazione ha un progetto ma non ci ha detto quale! Speriamo lo sappiano almeno i consiglieri e gli assessori sennò tra pochi giorni saranno di nuovo in crisi e chi sacrificheranno se la Cassini non c’è più?

Il progetto di cui parla il Sindaco dovrebbe essere il programma elettorale che hanno sposato durante la campagna elettorale ma, è evidente che le cose sono cambiate, i ‘pesi’ di questa amministrazione variopinta sono cambiati e sono sotto gli occhi di tutti. Inutile nascondersi dietro ad un dito, questa amministrazione ha eliminato la parte estremista che la collocava troppo a sinistra e che l’elettorato non gradiva. Ha cercato di edulcorare anche il PD ma di fatto è ostaggio della sinistra, senza la quale non può governare.

Signor Sindaco non dica più che nella sua amministrazione vi sono rappresentanti del centro destra perché non è vero, il centrodestra, quello vero, è di fronte a voi nei banchi dell’opposizione, è in Regione e governa a Genova, Savona e La Spezia. Voci autorevoli hanno più volte smentito avvicinamenti con la sua amministrazione, la coalizione di centro destra esiste ed è formata da Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega Nord se ne faccia una ragione!

In questi giorni ci ha ricordato un modo di fare politica vecchio e sorpassato dove ha tagliato teste senza un’apparente motivazione, siglando un record che da anni non vedevamo, due rimpasti di giunta in tre anni come ai tempi del pentapartito.
Dobbiamo comunque dare atto al Sindaco che si è accorto che l’amministrazione del benessere non stava funzionando, ma come mai ci ha messo tre anni a rendersene conto? In questi tre anni Sanremo ha dovuto subire una politica del turismo insufficiente, una raccolta rifiuti insoddisfacente, aumenti di imposte, un Puc che doveva essere pronto in tempi rapidi di cui abbiamo perso le tracce, ecc. ecc.. Fosse andato tutto filato come la pratica ‘The Mall’ non ci sarebbe stato bisogno di nessun rimpasto ma, non tutte le ciambelle riescono con il buco.

Fratelli d’Italia continuerà a fare opposizione costruttiva come ha sempre fatto, nel contempo attendiamo fiduciosi la fine di questo mandato per confrontarci alle prossime elezioni".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore