/ Imperia Golfo Dianese

Spazio Annunci della tua città

Porto Maurizio Borgo Marina Imperia Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Condizioni perfette diesel intergrale colore grigio scuro

J300 S.E. ABS immatricolato 09/2016 versione Limited Edition colori Kawasaki verde/nero km. 12.807 tutti effettuati...

Porto Maurizio Borgo Marina Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Che tempo fa

Cerca nel web

Imperia Golfo Dianese | mercoledì 13 settembre 2017, 18:43

Imperia: Chiesa di Santa Brigida ai piedi del Faudo, intervista all'Assessore Regionale Gianni Berrino (Video)

La leggenda narra che la Chiesa di Santa Brigida sul Faudo sorse su una roccia dove, tanti secoli fa, si era accampata una principessa del Nord Europa, presumibilmente svedese, chiamata appunto Brigida, che si stava recando a Roma.

“La Chiesa di Santa Brigida, ai piedi del Monte Faudo, sopra Civezza, è un luogo molto caratteristico e faceva parte della rete di percorsi sacri dei pellegrini per andare a Roma. Numerose di queste chiese per viandanti sono dedicate a San Bernardo e a Santa Brigida”.

Lo ha detto l’Assessore al Turismo della Regione, Gianni Berrino, in relazione alla presentazione sulla rupestre cappella di Santa Brigida.

La leggenda narra che la Chiesa di Santa Brigida sul Faudo sorse su una roccia dove, tanti secoli fa, si era accampata una principessa del Nord Europa, presumibilmente svedese, chiamata appunto Brigida, che si stava recando a Roma. Di notte la principessa fu insidiata dal diavolo, vestito con le false spoglie di un pastore, ma riuscì a non cedergli ed il diavolo lasciò sulla pietra i segni delle sue unghie. E una leggenda popolare, che trasmette valori molto lontani della nostra terra, al tempo in cui i viaggi dei pellegrini verso Roma passavano attraverso quella che oggi è il "Sentiero Liguria" e la "Via della Costa". 

C.F.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore